Comune, via ai rimborsi dell'Ici non dovuta

Ai contribuenti tornano 43mila euro per gli ultimi quattro anni

     Stanno per arrivare i primi rimborsi per l'Ici versata e non dovuta negli ultimi quattro anni. La determina del dirigente del settore contabilitá è giá stata esposta all'albo pretorio e, quindi, le somme dovute sono giá in liquidazione. Si tratta di circa 43mila euro (per la precisione 42.672,18 euro) che si riferiscono all'imposta comunale sugli immobili versata dal 2007 allo scorso dicembre. L'elenco dei cittadini destinatari del rimborso (compresi i 4.094,36 euro di interessi nel frattempo maturati e che saranno liquidati assieme all'imposta) è stato secretato dal Comune visto che non è stato allegato alla determina dirigenziale pubblicata all'albo pretorio online. Per cui non è possibile sapere nemmeno quanti siano i contribuenti che riceveranno il rimborso. Dai documenti resi pubblici si evince soltanto che si tratta di un primo elenco del 2011 a cui ne dovrebbero seguire altri nel corso dell'anno, mano a mano che le richieste di rimborso saranno accolte. Una discreta somma quella che dovrá restituire l'ufficio tributi del Comune: oltre, infatti, all'imposta versata e non dovuta, i cittadini riceveranno anche gli interessi maturati sin dal giorno del versamento (l'interesse legale maggiorato di un punto e mezzo percentuale). Chi ha presentato istanza di rimborso fará presto a calcolare quanto riceverá: basta che all'Ici pagata aggiunga una maggiorazione per interessi che, fino al 31 dicembre 2007, è del 4% annuo. E che diventa del 4,5% dal 1º gennaio 2008 al 31 dicembre 2009, del 2,5% dal 1º gennaio 2010 al 31 dicembre 2010 e del 3% dal primo gennaio di quest'anno.
    05 giugno 2011

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ