“L’albero incantato” Stagione senza i soldi della Provincia

Teatro all’improvviso: il calendario delle rappresentazioni A contribuire saranno solo il Comune e la Levoni spa

    L’albero incantato del Teatro all’improvviso torna a fiorire, come ogni autunno (è la ventisettesima edizione), nonostante per la prima volta manchi il contributo economico della Provincia. E’ infatti stato varato il calendario delle manifestazioni dedicate al pubblico giovane, tra i due ed i dieci anni.

    «Si tratta di un traguardo prestigioso e di grande soddisfazione», spiega una nota di Teatro all'improvviso. L'attenzione del direttore artistico della manifestazione, Dario Moretti, è stata rivolta alla selezione di spettacoli di alta qualità, in grado di proporre esplorazioni del linguaggio e di temi diversi, attingendo alle migliori compagnie specializzate nelle platee giovani.

    Sarà proprio Teatro all'improvviso ad aprire la stagione in dicembre, con un evento speciale voluto dal sindaco Nicola Sodano in occasione di Santa Lucia: dall' 11 al 14 dicembre, nello spazio di Madonna della Vittoria a Mantova, la Compagnia proporrà cinque rappresentazioni dello spettacolo "Foresta blu", quattro dedicate alle scuole ogni mattina alle 10 e una per le famiglie, proprio il pomeriggio di Santa Lucia, giovedì 13 dicembre alle 17.

    La musica dal vivo di un shakuachi (un flauto giapponese) e di un violoncello accompagnano i bambini in un viaggio delle emozioni all'interno di una suggestiva foresta notturna, attraverso alcuni "alberi sonori" capaci di stimolare l'ascolto nella sua dimensione più pura.

    Il 12 dicembre alle 17 sarà presentato il libro-kamishibai "Foresta blu", di Dario Moretti e Jeffrey Tan (Kuma edizioni).

    La stagione proseguirà con "Mimmo e piccolo", spettacolo d'attore e di figura della compagnia Teatro del Canguro, Teatro Stabile di Innovazione per l'Infanzia e la Gioventù di Ancona, in scena il 18 e il 19 dicembre: è la storia di un burattino minuscolo che, attraverso avventure e grazie all'aiuto di un attore in carne e ossa, cresce e scopre il mondo.

    Il 17 e 18 gennaio, tocca alla compagnia Drammatico Vegetale, che presenta il nuovo spettacolo per i piccolissimi "Che sì che no".

    Si tratta di un'opera fatta di suoni, di gesti, di sguardi e di emozioni: «Proprio come ogni bambino che guarda, ascolta, tocca tutto quello che ha attorno a sé e, attraverso semplici scelte, conosce il mondo - spiega il Teatro all’Improvviso - così lo spettacolo cerca la sostanza o l'essenza di questo modo che hanno i piccoli di rapportarsi con ciò che li circonda, trascurando gli orpelli che rischiano di soffocare la loro soggettività e creatività».

    Giallo Mare Minimal Teatro proporrà "Bit & Bold e la storia di Biancaneve", il 23, 24 e 25 gennaio. La favola di Biancaneve è raccontata da una inconsueta coppia di attori. Bit è un pupazzo con il carattere di un bambino che improvvisa, recita e interagisce con Bold, attore in carne e ossa, e con il pubblico. Lo spettacolo mostra anche ai più piccoli un uso nuovo della tecnologia.

    Il 5, 6 e 7 febbraio salirà sul palcoscenico il Teatro del Buratto con "Seme di mela": un piccolo seme di mela aspetta, nella sua casa che qualcosa accada. Proprio come per ogni bambino, ha bisogno anche lui di tempo per crescere, di amore, di acqua buona e di buon cibo.

    La programmazione per le scuole si conclude il 18, 19 e 20 marzo con "Pollicino" della Compagnia Gli Alcuni . La fiaba è reinterpretata in chiave brillante, in modo da affrontare col divertimento temi quali la solitudine, la paura, il diventare grandi. Tutti gli spettacoli per le scuole si svolgeranno al Teatro San Leonardo, a Mantova, e avranno inizio alle 10

    In collaborazione con "altroteatro" - Spazio-Studio-Sant'Orsola, di Ars Creazione e Spettacolo, Teatro all'improvviso propone anche una serie di appuntamenti domenicali dedicati alle famiglie, un progetto dal titolo "Fiabe in musica. Il calendario: domenica 6 gennaio "Il gatto con gli stivali", il 24 febbraio "Hänsel e Gretel", domenica 3 marzo "Vassilissa la bella", il 7 aprile "Pomo e Scorza".

    Ogni spettacolo sarà rappresentato alle 15.30 e alle 17 nello studio Sant'Orsola a Mantova. La rassegna "L'albero incantato" è sostenuta da Comune e Levoni spa. Sarà possibile prenotare i biglietti di tutti gli eventi a partire da lunedì 22. La prenotazione per le scuole è obbligatoria, mentre per le famiglie è consigliata. La prenotazione può essere fatta solo al numero 0376.221705 (lunedì- venerdì).

    09 ottobre 2012

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ