Quotidiani locali

Milano, accoltellati un agente e due militari in stazione Centrale

Fermato per un controllo ha reagito. 21 anni, originario del Marocco, ha precedenti per droga. Le condizioni dei tre uomini non destano preoccupazioni. La questura: "Non è terrorismo ma criminalità comune"  

MILANO. Tensione alla stazione Centrale di Milano dove il 18 maggio un ragazzo di appena 21 anni, nato a Milano e di origine marocchina ha accoltellato due militari e un poliziotto della Polfer durante un controllo di routine. La reazione del giovane ha colto di sorpresa i tre uomini che facevano parte di una "pattuglia mista". Le loro condizioni comunque non destano preoccupazione. L'agente, 35 anni, si trova ricoverato al Fatebenefratelli con un taglio al braccio, i due militari, di 20 e 30 anni, all'ospedale Sacco, con ferite alla gola e alla clavicola destra. L'aggressore è stato bloccato dai colleghi.

Immediatamente alla stazione Centrale, già presidiata quotidianamente da decine di uomini delle forze dell'ordine e dell'Esercito, è scattato l'allarme antiterrorismo e i due ingressi allo scalo ferroviario sono stati chiusi. Giunti anche rinforzi, ma la situazione è rimasta sempre sotto controllo. In serata la questura di Milano ha confermato che non si è trattato di un gesto legato al terrorismo, "ma di criminalità comune". Sulla vicenda sta comunque indagando anche il pm Alberto Ripamonti, capo del pool antiterrorismo e gli accertamenti sono stati affidati alla Digos. 

L'aggressione è avvenuta al piano ammezzato della stazione Centrale intorno alle 20, uno degli orari di punta, con centinaia di passeggeri. Il ventunenne, figlio di una coppia immigrata dal Marocco, ha qualche precedente per reati legati allo spaccio di stupefacenti ed era già noto alle forze dell'ordine. Ieri lo hanno fermato di nuovo, mentre si trovava davanti ad uno dei bar della stazione. Quando gli sono stati chiesti i documenti, il giovane ha reagito tirando fuori uno dei due coltelli da cucina che aveva nel giubbotto, colpendo l'agente e i due militari. Arrestato.  

 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro