Quotidiani locali

Calcio, Tavecchio si è dimesso dalla Figc

"Colpa dello sciacallaggio politico". Il presidente della Federazione italiana gioco calcio cede alle pressioni innescate dalla disfatta Italia-Svezia che ha portato la Nazionale fuori dai prossimi Mondiali. Ora elezioni entro 90 giorni. Malagò convoca la giunta del Coni

Dagli stranieri mangia banane ai gay: le frasi peggiori di Carlo Tavecchio Carlo Tavecchio si è dimesso dopo 39 mesi di presidenza Figc costellata, a tratti, da gaffe e momenti di imbarazzo. Nel video, alcuni dei suoi scivoloni più clamorosi

ROMA. Carlo Tavecchio si è dimesso dalla carica di presidente della Figc. A confermare le voci che giravano all'indomani della disfatta della Nazionale italiana con la Svezia, che l'ha esclusa dai prossimi Mondiali di calcio, è stato Marcello Nicchi, presidente dell’Associazione italiana arbitri, uscendo dalla riunione del consiglio federale a via Allegri.

Tavecchio, Crosetti: "Imbarazzante, doveva dimettersi anni fa. Ora affidiamo il calcio a chi lo conosce" "Inadeguato dal primo giorno in cui ha preso posto su una poltrona per cui non è all'altezza, per anni questo personaggio da operetta è rimasto al potere. Ora nessuno ha più interesse a tenerlo lì e lui, perso l’appoggio anche dei club, si è dimesso. Ora non serve un personaggio di facciata, il prossimo presidente federale va scelto senza fretta. 'Charlie Banana' deve essere sostituito senza sottostare alla logica degli interessi economici"Il commento di Maurizio Crosetti

«Ambizioni e sciacallaggi politici hanno impedito di confrontarci sulle ragioni di questo risultato». Nella ricerca delle responsabilità della grave crisi del calcio italiano dopo la mancata qualificazione al Mondiale, è questo che Carlo Tavecchio ha detto oggi ai consiglieri della Figc prima di chiedere le dimissioni di tutto il consiglio, ovviamente a cominciare da se stesso. «Ho preso atto del cambiamento di atteggiamento di alcuni voi», ha poi aggiunto ai consiglieri.

Figc, Malagò a Che tempo che fa: "Credo che domani Tavecchio presenterà le dimissioni" "Penso che domani Tavecchio si presenterà dimissionariò" dalla presidenza della Figc. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervistato da Fabio Fazio durante la trasmissione di Rai 1 Che Tempo che fa.

«Le dichiarazioni che si sono susseguite nelle ultime due ore - ha detto ai consiglieri federali
Tavecchio - hanno impedito alle due Leghe maggiori di partecipare un dibattito che investe anche loro». «Ho preso atto del cambiamento di atteggiamento da parte di alcuni partecipanti alla riunione di mercoledì - ha aggiunto, riferendosi al vertice con le componenti a 48 ore dalla debacle della nazionale - Nonostante il documento che mi hanno richiesto e condiviso, non sono disposti nemmeno a discuterlo». A conclusione di queste considerazioni, Tavecchio ha chiesto «le dimissioni di tutto il consiglio, me per primo».

Azzurri eliminati, Massimo Mauro: "Tavecchio non si dimette? Malagò e Lotti lo devono cacciare" "Dopo la disfatta con la Svezia e l'addio al Mondiale è necessario azzerare tutto e ricominciare. Così Massimo Mauro, ex-calciatore ed opinionista Sky, sul ko dell'Italiadi Massimo Mazzitelli

«Il Consiglio federale resta in carica, Tavecchio si occuperà della gestione ordinaria fino a nuove elezioni che dovranno essere indette entro 90 giorni» ha detto Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, fotografando la situazione in Federcalcio a seguito delle dimissioni del presidente. «Il commissario non è previsto, ora serve un progetto rivoluzionario e innovativo». Poco prima, entrando nella sede della Federazione per la riunione del consiglio federale, Giancarlo Abete, ex presidente Figc, ha detto: «In linea con il presidente Gravina, chiederò le dimissioni di Tavecchio».

Italia-Svezia, i tweet imperdibili: "E ora non ci resta che tifare Islanda" L'Italia non si è qualificata per i Mondiali 2018 in Russia. A San Siro, gli azzurri di Ventura non vanno oltre lo 0-0 e, complice l'1-0 della gara d'andata, dicono addio alla massima competizione calcistica. Tra chi ironizza sulla prossima panchina di Ventura e chi invece giura di non mettere più piede all'Ikea, ecco i tweet imperdibili della 'drammatica' serata milanese

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha convocato d'urgenza la giunta per mercoledì pomeriggio come immediata contromisura alla crisi del calcio. Lui per primo aveva chiesto le dimissioni di Tavecchio.

Azzurri eliminati, Malagò: "Fossi in Tavecchio mi dimetterei" Così il presidente del Coni Giovanni Malagò all'indomani della clamorosa mancata qualificazione della nazionale di calcio italiana ai Mondiali di Russia 2018. "Ho sentito Tavecchio, gli ho chiesto che intenzioni avesse e mi ha detto che domani ci sarà questa riunione in Figc. Come sapete è padrone di assumersi le responsabilità, ma se fossi in lui mi dimetterei". Video di Francesco Giovannetti

Tavecchio si è dimesso. Tutti contenti? Grave errore. Il video commento Carlo Tavecchio si è dimesso dalla presidenza dalla Figc: ecco i futuri scenari (di Stefano Tamburini)

Azzurri eliminati, Massimo Mauro: "Tavecchio non si dimette? Malagò e Lotti lo devono cacciare" "Dopo la disfatta con la Svezia e l'addio al Mondiale è necessario azzerare tutto e ricominciare. Così Massimo Mauro, ex-calciatore ed opinionista Sky, sul ko dell'Italiadi Massimo Mazzitelli

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista