Quotidiani locali

L'Asl taglia i compensi dei consulenti esterni

Il risparmio è di 120mila euro su un totale che supera comunque il milione di euroù
L'ELENCO COMPLETO

Operazione trasparenza: rispetto all'anno scorso tagliati incarichi esterni per 120mila euro. Sulla Gazzetta di oggi, 7 ottobre, l'elenco completo.

L'Asl di Mantova stringe la cinghia sulle consulenze esterne seguendo alla lettera il diktat Brunetta sui tagli alle spese negli enti pubblici. Nel corso del 2010 il totale dei compensi per incarichi esterni è stato pari a un milione e 280 mila euro, praticamente 120mila euro in meno rispetto al 2009. Anche il numero delle consulenze è diminuito passando dalle 63 dell'anno scorso alle 52 del 2010.

La maggior parte degli incarichi riguardano attività socio-sanitarie e di prevenzione medica, undici le consulenze relative alla veterinaria e una amministrativa.

Tra gli incarichi extra solo gli 11mila euro per il servizio di rassegna stampa assegnato alla Kikloi Srl, i 12mila euro pagati per l'attività di grafica per la promozione della salute curata da Davide Lasagna e i 44mila euro erogati a Massimo Novazzi, l'ingegnere responsabile per la conservazione e l'uso razionale dell'energia.

In testa alla classifica di chi guadagna di più c'è lo studio infermieristico Il Quadrifoglio con una consulenza da 131mila euro per l'attività di ambulatorio vaccinale, di igiene pubblica e di assistenza domiciliare.

Sulla Gazzetta di mantova oggi in edicola puoi consultare l'elenco completo delle consulenze, la data di inizio e fine contratto e la cifra del compenso per il 2010.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare