Quotidiani locali

«Donne, se non ora quando?»
Lo slogan è nato a Mantova

«Se non ora quando?» è il grido che risuonerà in 117 città italiane. A Mantova in piazza Mantegna davanti a Sant'Andrea. Lo slogan, nazionale, per esprimere sdegno e voglia di farsi valere, è però nato a Mantova. La famosa frase di Primo Levi infatti fu scritta su uno striscione dalle operaie della Corneliani una ventina di anni fa; da allora viene esposto in manifestazioni sindacali. E così è stato mesi fa a Milano.

Susanna Camusso, neoeletta segretaria generale della Cgil, lo notò e si avvicinò salutando le delegate della Corneliani e facendo loro i complimenti. Poi quando la Camusso, insieme a registe, attrici, scrittrici, politiche ha lanciato la manifestazione nazionale per la dignità della donna, le è tornato in mente quello striscione.

Le donne del Comitato promotore ieri hanno presentato la manifestazione raccontando con grande orgoglio l'origine dello slogan. E ieri in via Tezze si sono impegnate a preparare cartelli e appelli per domenica, scegliendo anche testi e poesie da leggere. Sarà un raduno senza senza etichette politiche e sono attesi i maschi, perchè la dignità è di tutti ed è ora di dire «basta alla mercificazione del corpo». (maf)

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie