Menu

Cantarelli costretto al forfait «Il vero vincitore sará l'astensionismo»

«Prevedo parecchio astensionismo alle elezioni, sicuramente molta gente, compreso il sottoscritto, è nauseata da questi giochetti di potere. Siamo nuovamente al voto, auspico che chiunque vincerá, nonostante la maggioranza relativa dei cittadini acquanegresi, sappia agire con equilibrio, mettendo da parte questa rabbia dannosa, ma soprattutto sappia bonificare il nostro paese da tante persone inutili che non han dimostrato nulla se non di saper rompere, di certo non di saper costruire qualcosa di buono». Adriano Cantarelli alla fine ha dato forfait. Problemi personali e addio ricandidatura. Dopo che la sua giunta era caduta a causa di dissapori personali e incomprensioni politiche. In una lettera alla Gazzetta l'ex sindaco traccia uno scenario politico non lusinghiero di Acquanegra e tira le orecchie al Pdl reo, a suo dire, di aver affossato la precedente amministrazione e ora incapace di presentare una lista di partito. «Ancora una volta - conclude Cantarelli - i partiti hanno avuto la meglio, presentando in maniera forzata tre liste ben distinte».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro