Quotidiani locali

Barzoni a caccia di voti nel centrosinistra

Viadana, il comitato fa la corte ai delusi dal patto Penazzi-Anzola

 VIADANA. Ultime schermaglie elettorali. Tante le questioni aperte: tasse, famiglia, apparentamenti, mancati appoggi. Coi candidati sindaci Giorgio Penazzi e Cesare Barzoni, in campo anche i "papabili" vice Dario Anzola e Giovanni Cavatorta. Un gruppo di giovani ambientalisti lancia poi alcune idee ai candidati: «La Viadana del futuro la immaginiamo più a misura dei giovani».  Barzoni-Cavatorta. «Cogliamo - interviene il Comitato elettorale - un diffuso malcontento per l'apparentamento dell'Udc con uno schieramento che per anni aveva osteggiato. A questi scontenti, chiediamo di votarci al ballottaggio: Barzoni rappresenta il nuovo». L'esponente del centrodestra ha avuto intanto un confronto con la civica "Civitas Viadana"; condivisi alcuni temi: quoziente famigliare, potenziamento servizi sanitari, energie alternative, promozione di arte e cultura. Cavatorta coglie l'occasione per punzecchiare Anzola: «Ex consigliere comunale, dovrebbe sapere che l'amministrazione uscente si è distinta per l'aumento della tassazione. Io proporró una riduzione di Tarsu e Ici per esercizi commerciali e piccoli laboratori artigianali».  Penazzi-Anzola. «La nostra - fa peró sapere il "ticket" - è un'alleanza politica, non di poltrone. La sottoscrizione ufficiale dei punti del programma garantisce trasparenza e concretezza. La nuova giunta sará giovane e preparata. Basta con urla e offese, è ora di politica seria: cosa che non puó garantire l'altro schieramento, con un candidato imposto e un Pdl spaccato». Il locale coordinamento Pd contesta la decisione della Federazione della Sinistra di votare scheda bianca: «Il loro candidato Marisa Pizzamiglio ha trovato concordanze programmatiche con Penazzi. "Andare al mare" significa regalare il Comune a Pdl e Lega, come a Dosolo, mentre sostenere la coalizione sinistra-moderati è l'unica via per dare risposte alle fasce deboli».  Giovani ambientalisti. «Ció che speriamo per il futuro: energie pulite e rinnovabili; niente nucleare; bici a nolo, deposito attrezzato biciclette in piazzale Libertá, pedibus, discobus, collegamenti pubblici; centro giovanile autogestito; spazio giochi all'aperto per la ludoteca; biblioteca aperta anche di sera; software libero nella pubblica amministrazione; Consulta giovani». (r.n.)

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon