Menu

Lasciato dalla convivente dà fuoco alla camera da letto

Ostiglia, le fiamme si sono estese al resto della casa che ora è inagibile. Il 24enne è stato portato all’ospedale con ustioni alle gambe. Ora è in psichiatria

OSTIGLIA. Lasciato dalla convivente dopo l'ennesimo litigio, ha preso una tanica di benzina e in un attimo di follia ha dato fuoco alla camera da letto. Ma la situazione gli è sfuggita di mano e le fiamme si sono propagate al resto dell'abitazione, una casa di più piani in centro a Ostiglia.

Protagonista dell'episodio, accaduto la scorsa notte attorno alle quattro, un ragazzo di 24 anni di Ostiglia. Portato al pronto soccorso di Pieve di Coriano, ha ustioni alle gambe. Ora è ricoverato nel reparto di psichiatria. Le fiamme nel suo appartamento di via Belfanti sono state spente dai vigili del fuoco. La casa è stata dichiarata inagibile. Il tetto è parzialmente crollato.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro