Quotidiani locali

Il cimitero delle gomme ripulito in quattro mesi

San Martino, via ai lavori per smaltire 10mila metri cubi di materiale inquinante. Cantiere da una milione di euro totalmente finanziato dalla Regione

SAN MARTINO DALL'ARGINE

La bonifica. Finalmente. Dopo anni di attesa (e di polemiche), gli operai della Sadi hanno iniziato le operazioni di rimozione del materiale inquinante presente nell’ex stabilimento Gerelli, a San Martino dell’Argine. La montagna di pneumatici scomparirà. Via i 10mila metri cubi di rifiuti.

«La messa in sicurezza del sito inquinato è finanziata dalla Regione – spiega il vicesindaco di San Martino, Cedrik Pasetti –. Nell’ex Gerelli dagli anni '90 sono stoccati quasi 10mila metri cubi di rifiuti, costituiti da pneumatici e materiale vario triturato. Grazie alla bonifica risolveremo una questione che si trascina da troppo tempo».

L'importo dei lavori, che dovrebbero concludersi nel giro di quattro mesi, si aggira sul milione di euro.

Già nel 2007, va detto, l'Arpa aveva indicato nel sito una «condizione di grave rischio per la salute pubblica e l'ambiente» dovuto sia al pericolo di incendio, che nel caso di una combustione incontrollata degli pneumatici avrebbe creato una situazione particolarmente critica dal punto di vista sanitario, e dall'inquinamento del sottosuolo e delle falde, poiché i cumuli di rifiuti sono all'aperto e sottoposti all'effetto delle piogge.

Proprio l’acqua stagnante contenuta negli pneumatici, tra l’altro, rendeva inavvicinabile la zona durante i mesi estivi. Cattivi odori non lontano dal centro paese.

Da qui la necessità di un radicale intervento di rimozione dei rifiuti per disinnescare una vera e propria bomba ecologica a poca distanza dal centro abitato di San Martino.

A pagare la bonifica è la Regione Lombardia che ha stanziato la cifra ai primi del giugno scorso.

Condizioni meteo permettendo, i lavori all’ex Gerelli dovrebbero terminare entro maggio. Montagna di gomme addio. (vin.cor)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista