Quotidiani locali

casaloldo

Accoglienza e un concerto per i piccoli Saharawi

CASALOLDO. Per l'ottavo anno consecutivo a Casaloldo sono accolti e ospitati da alcune famiglie sette bambini provenienti dai campi profughi del Saharawi. I bambini, insieme a due accompagnatori,...

CASALOLDO. Per l'ottavo anno consecutivo a Casaloldo sono accolti e ospitati da alcune famiglie sette bambini provenienti dai campi profughi del Saharawi. I bambini, insieme a due accompagnatori, Assan e Mohamed, sono arrivati domenica.

Durante questo soggiorno potranno essere sottoposti a controlli medici e piccoli interventi chirurgici, potranno conoscere una realtà differente dall'isolamento dei campi profughi dove vivono, nel deserto algerino, ma sopratutto aiuteranno a dare voce alla loro storia travagliata.

Il loro soggiorno continuerà in provincia di Mantova a San Giorgio e poi ritorneranno per una settimana a Casaloldo. Questa esperienza è possibile grazie all'impegno dell'associazione Fadel Ismail di Mantova e del suo presidende Edoardo Chiribella, all'impegno di un gruppo di ragazzi di Casaloldo dell'associazione “I giovani del Futuro”, in particolare Maria Cavallo e delle famiglie che si sono rese disponibili. Per raccontare meglio la storia del popolo Saharawi, sostenere il progetto di accoglienza, è stato organizzato stasera in piazza Virgilio un concerto del complesso “Original red wine”.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Mantova
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana