Menu

Precipita in un campo con l'ultraleggero
Fotografo ritrovato vivo il mattino dopo

Marzio Bondavalli, di Bigarello, era incastrato tra le lamiere in un campo di mais. Ricoverato in Rianimazione al Carlo Poma, è grave ma non rischierebbe la vita 

BIGARELLO. Il pilota di ultraleggero scomparso ieri sera dopo essere decollato dalle campagne di Bigarello nel mantovano, è stato trovato questa mattina, gravemente ferito, all'interno del relitto dell'aereo precipitato in un campo di mais.

Marzio Bondavalli, 53 anni di Bigarello, fotografo professionista a Mantova, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale mantovano. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita.

Il fotografo si era alzato in volo ieri sera poco dopo le 20 dal campo che si trova dietro casa, nelle campagne di Bigarello. Dopo le 21, la compagna non vedendolo rientrare ha dato l'allarme. Subito sono scattate le ricerche.

Questa mattina alle 6.30 il relitto dell'ultraleggero è stato avvistato in un campo di mais, ad un chilometro di distanza da dove era decollato, da un amico che, con un piccolo aereo, stava partecipando alle ricerche. I soccorritori hanno poi trovato il pilota cosciente ma incastrato nell'abitacolo.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro