Quotidiani locali

Shiva e Kali in piazza, gli indù
in festa a Pegognaga FOTO

A Pegognaga grande festa della comunità indù per la ricorrenza dello Shoba Yatra. Indiani in corteo per le vie della città, accompagnati da parecchi residenti e dal sindaco Melli. E oggi nel tempio verranno posizionated le statue divine

MANTOVA. Con il “Shoba Yatra” ossia il corteo delle icone delle statue divine seguite dalla folla dei fedeli per le vie di Pegognaga, ha avuto inizio la due giorni di Festa della Comunità Indù della Bassa. La folcloristica manifestazione religiosa, che è stata promossa dall’associazione “Shri Hari Om Mandir” in collaborazione con il Comune di Pegognaga, è connessa al posizionamento delle statue divine della religione indù che avrà luogo oggi a partire dalle 9 presso il tempio Indù di via Martin Luther King a Polesine.

dseL’evento e la festa popolare nel centro storico laurenziano ha coinvolto la comunità indiana di tutta la zona ma anche tanti cittadini italiani dell’Oltrepò mantovano e territori limitrofi. Il lungo e folcloristico corteo, preceduto dagli organizzatori della festa, dalle autorità della comunità indù e dal carro delle divinità, è partito dal piazzale della Coop e dopo aver percorso il viale San Lorenzo è giunto in piazza Matteotti, dove è stato accolto dal sindaco Dimitri Melli e dalla popolazione pegognaghese.

Davanti al municipio è stato suonato e cantato l’inno nazionale indiano, infatti proprio il 26 gennaio si celebra l’Indipendenza dell’India e il 64° anniversario della costituzione della Repubblica indiana. Pertanto la celebrazione della festa indù in questo fine settimana non è collegata solo al posizionamento delle statue divine di “Shiva”, “Kalì” e delle altre 10 divinità, ma è anche in relazione al ricordo della festa nazionale del paese asiatico.

Dopo il momento ufficiale, la folla dei presenti si è riversata presso le due capannine sistemate sul piazzale del municipio dove erano in distribuzione gratuita per l’assaggio e la degustazione i prodotti tipici della gastronomia indiana.

Il secondo giorno di festa prevede il “Moorti Sthapna” ossia la cerimonia del posizionamento delle statue divine, alla presenza del console indiano di Milano Sanjay Verma e dei sindaci dei paesi dell’Oltrepò.i


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Mantova
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana