Quotidiani locali

Gatti uccisi, via le armi all’accusato

Porto. Provvedimento nei confronti del pensionato denunciato dagli animalisti

PORTO MANTOVANO. Continua a fare discutere il caso di Ca’ Rossa, zona di Porto Mantovano in cui abita un pensionato settantenne, F.V., che è stato denunciato dall’associazione Gatto Randagio e dall’ Organizzazione italiana protezione animali (Oipa) per aver ucciso in modo truce alcuni felini.

La novità è un doppio provvedimento che la polizia, secondo indiscrezioni, avrebbe preso nei confronti dell’uomo, che dopo aver letto sulla Gazzetta la storia che lo vede protagonista, è andato dai vicini di casa (accusati di avere fatto la spia) minacciandoli di morte. Gli agenti della questura, intervenuti per sedare gli animi, hanno fatto delle ricerche su F.V. e appurato che detiene legalmente alcune armi e una licenza di caccia.

Ebbene, la decisione – dettata da comprensibili ragioni di sicurezza – è stata quella di disporre con effetto immediato il sequestro delle armi (fra le quali, pare, un fucile) e il ritiro della licenza di caccia.

La vicenda è emersa due giorni fa: la prova che incastra il pensionato è costituita dalle immagini di un circuito di videosorveglianza di un’abitazione vicina, in cui si vede lui che il giorno prima tiene in mano una trappola con appeso un gattino e la getta nell’erba come per nascondere il tutto, e il giorno successivo riprende il gattino e lo lancia nel canale. Oltre al filmato ci sarebbero altre prove come foto di lacci di fil di ferro e altre segnalazioni.

L’uccisione di un animale è oggi un reato, il codice penale punisce questo comportamento con una pena che arriva ai due anni di reclusione.

Altre denunce nei confronti di F.V. sono state presentate dai vicini: una per minacce risalenti a qualche tempo fa (l’uomo le avrebbe proferite perché i gatti invadevano la sua proprietà mirando ai conigli custoditi in una gabbia), la seconda per le minacce dell’altro ieri. La carcassa del gattino non è stata trovata. Ma ne sarebbero state trovate altre, presumibilmente gatti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore