Menu

Tanti complimenti, cara Gazzetta Gli auguri e i ricordi dei lettori

Cara Gazzetta, sono un abbonato che un po’ di tempo fa ha collaborato alla rubrica “Scatti di una volta” inviando foto da voi pubblicate e ne sono molto contento. Ora vorrei dare iI mio contributo...

Cara Gazzetta, sono un abbonato che un po’ di tempo fa ha collaborato alla rubrica “Scatti di una volta” inviando foto da voi pubblicate e ne sono molto contento. Ora vorrei dare iI mio contributo per i 350 anni del quotidiano più antico d’Italia, con un episodio vissuto anche tramite il vostro giornale, visto che la Gazzetta aveva pubblicato le foto della mia partecipazione alla trasmissione televisiva I fatti vostri, condotta allora da Paolo Bonolis, nella quale rappresentavo la regione Lombardia e che andò in onda il6 gennaio 2004. Colgo l'occasione per farvi un augurio sincero e per porvi i miei più cordiali saluti.

Carlo Battoni (Pegognaga)

Siamo genovesi, abbiamo vissuto a Mantova per 4 anni e ogni giorno leggevamo la Gazzetta. In Liguria, dove attualmente abitiamo, questo non è possibile. Compriamo il vostro giornale solo a Tarsogno (PR) presso il Camarket dove ogni tanto ci rechiamo per una gita fuori porta. Il più delle volte ci accontentiamo di visitare il vostro sito internet. Seguiamo i fatti, le vicende, i festival della vostra bellissima città. A nostro avviso il quotidiano è molto ben curato, si fa leggere appassionatamente e ci introduce nell’autentico spirito mantovano. E' stato molto utile a nostro genero consultare le copie del giornale degli anni ’20 e ’30 del secolo scorso presso l’archivio comunale ai fini di una sua ricerca sul calcio. Vi auguriamo di cuore altri 350 anni di buon lavoro.

Annamaria e Luigi

Parmigiani

Chiavari (GE)

Cara Gazzetta, sei l’orgoglio della città di Mantova. Con i tuoi 350 anni fai grande città e provincia. In ogni famiglia sono infiniti i ricordi che si tramandano. Mantova ti deve molto e meriti di poter scrivere che Mantova “vive” e che è degna del quotidiano più antico d'Italia. Sei la voce che parla al presente lungo il percorso della storia, i tuoi fondatori, direttori, collaboratori e lettori sono la storia che tu, giorno dopo giorno, hai fissato con i tuoi fogli negli archivi della memoria. Dal carbone alla tecnologia sofisticata senza venire meno alla tua amicizia con e per i mantovani. Non c’è un ricordo migliore o peggiore, ci sei Tu con i tuoi 350 anni che parlano e tutta l’ammirazione che meriti! Non è un compleanno qualsiasi ma il frutto di un seme che continuamente ha germogliato e si è nutrito di fatiche, di passione di cultura senza trascurare l'ultimo o il più piccolo.Buon compleanno cara Gazzetta di Mantova.

Luigina Grandelli Canova

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro