Menu

Terremoto, voci e musica
Stasera il concerto della Gazzetta

Al Conservatorio Campiani di Mantova, oggi, giovedì 29, la Piccola Orchestra Nuvolari terrà un concerto per i 350 anni della Gazzetta di Mantova. Il concerto, a ingresso libero, prevede però la prenotazione

dfd

 

MANTOVA. Voci e musica dal terremoto. È il titolo della serata che la Gazzetta di Mantova organizza oggi, giovedì 29 maggio alle 21, con il Conservatorio Campiani nell’auditorium di via Conciliazione in città. Si tratta di un appuntamento con una doppia finalità: celebrare i 350 anni di storia del nostro quotidiano, il più antico d’Italia, e ricordare le vittime del sisma di due anni fa.

Le voci saranno quelle del vescovo di Mantova, monsignor Roberto Busti, che parlerà dei danni subiti dalle chiese e farà il punto sulla ricostruzione; del sindaco di Moglia, Simona Maretti, uno dei paesi più colpiti, che ricorderà quei giorni difficili. Poi sarà la volta di due giornalisti: il direttore della Gazzetta di Modena, Enrico Grazioli, e il direttore della Gazzetta di Mantova, Paolo Boldrini, che all’epoca dirigeva la Nuova Ferrara. Modena e Ferrara, insieme a Mantova, sono state le province più colpite, con un pesante bilancio di vittime nelle fabbriche crollate, da Mirandola a Sant’Agostino. Gli ospiti saranno presentati dal presidente del Conservatorio, Sergio Cordibella.

Poi spazio alla musica con la Piccola Orchestra Nuvolari. Costituita dalla classe di fisarmonica del Conservatorio Campiani e diretta dal maestro Mario Milani, ha superato le preselezioni del Torneo internazionale di musica e parteciperà alle fasi finali del concorso che avverranno il 18/20 giugno a Parigi.

Nella preselezione avvenuta a Sommacampagna la Piccola Orchestra Nuvolari ha eseguito due brani del maestro Milani, “Danza Balcanica” e “Beat of the earth” ed è stata votata come prima assoluta fra diverse formazioni di musica da camera, musica di insieme e solisti. Questa particolare formazione, nata nel 2011, ha all’attivo già numerosi concerti e vuole porre l’accento sull’ecletticità della fisarmonica, cercando di espanderne le sonorità con un repertorio vario e di elevata potenzialità espressiva.

Ogni brano infatti, svolge una precisa tematica, dal jazz ai ritmi etnici, dalle ballate irlandesi ai tanghi argentini, nel tentativo di sviluppare un’istantanea a tutto tondo di uno strumento che ha ancora molto da comunicare.

I componenti della Piccola Orchestra Nuvolari sono: alle fisarmoniche Elisa Goldoni, Francesco Repici, Orlando Cino, Francesco Guicciardi, Leonardo Mondadori, Elia Braggio, Nicola Morelato, Valentina Morelato, Alessandro Galimberti, Matteo Poiani, Giacomo Saccu al pianoforte, Rachele Rebuscini al basso, Ivo Cavallo alle percussioni, Ludovica Angelini e Alessandro Brutti al violoncello.

La serata è a ingresso libero ma è necessario prenotare al più presto i posti telefonando alla segreteria del Conservatorio al numero 0376 324636.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro