Menu

«Gazzetta eccellenza lombarda»
La Regione premia il quotidiano

Maroni assegna il premio “Rosa Camuna” al nostro giornale. La motivazione: «Ha raccontato le vicende storiche, economiche, culturali e politiche di Mantova, della Lombardia e dell'Italia intera»

MANTOVA. «Fondato nel 1664, è il quotidiano più antico d'Italia. Ha raccontato le vicende storiche, economiche, culturali e politiche di Mantova, della Lombardia e dell'Italia intera». Con questa motivazione Regione Lombardia ha deciso di assegnare alla Gazzetta di Mantova il premio “Rosa Camuna”.

La premiazione è avvenuta ieri nel corso della cerimonia che si è svolta all’auditorium Testori, in occasione della prima Festa della Lombardia.

Per il nostro giornale è salito sul palco il caporedattore Carlo Chierici, che ha ritirato il premio, una medaglia ideata e realizzata dall'artista Giulio Manfredi, dal presidente Roberto Maroni. Sul palco anche il presidente del consiglio regionale Raffaele Cattaneo e l'assessore Paola Bulbarelli. «Sono particolarmente orgogliosa, come mantovana, di aver premiato gli amici della Gazzetta, giornale storico che é stata la casa di mio padre, dalla tipografia sino alla direzione - ha detto l'assessore - Si può quindi ben immaginare la mia commozione nel celebrare un giornale che è parte integrante della vita della mia famiglia. Un premio davvero meritato per un quotidiano che è a ben ragione nella storia del giornalismo italiano».

«È la prima volta che si celebra questa festa - ha spiegato invece Maroni - e abbiamo voluto celebrarla in modo sobrio, senza grandi clamori e con pochi eventi, tra cui la consegna del premio Rosa Camuna. Questo premio è il giusto riconoscimento alle eccellenze della Lombardia ed è un premio che va ad associazioni, istituzioni, imprese o persone, tutte nostre eccellenze che onorano la Lombardia e caratterizzano le radici e la storia della nostra regione. Questi sono premi legati al territorio - ha concluso Maroni - a tutto il territorio lombardo».

Ecco l’elenco completo dei vincitori del Rosa Camuna, città per città. Bergamo: Giuseppe Remuzzi, Lucio Parenzan (alla memoria), Martina Caironi, Pierino Persico. Brescia: Agroittica Lombarda, Gruppo istituzionale di coordinamento ‘Arte rupestre della Valcamonica’. Como: Livia Mandruzzato. Cremona: Nicola Cesare Baldrighi. Lecco: don Vincenzo Gatti. Milano: Alberto Mantovani, Alberto Zanchetti, Antonio Colombo, Daniela Girardi Javarone, ditta Bcs, Fondazione Istituto di ricovero e cura Ospedale Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Giuseppe Mancia. Monza e Brianza: autodromo di Monza. Pavia: Università degli Studi di Pavia. Sondrio: club alpino italiano - sezione Valtellinese di Sondrio. Varese: Alenia Aermacchi, Antonio Sanna.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro