Quotidiani locali

Inaugurata la mostra per i 350 anni della Gazzetta di Mantova

Clima di festa e attesa in piazza Mantegna per i 350 anni del nostro giornale, timbrati da un francobollo che ha già acceso la passione di collezionisti e lettori affezionati. Oggi è anche il grande giorno della mostra: l'inaugurazione alle 18 alle Fruttiere di Palazzo Te. Per l'occasione sarà esposta la prima copia, finora nota, della Gazzetta stampata a Mantova: il numero 48 del 27 novembre 1665. Da domani ingresso libero e gratuito per tutti

MANTOVA. Il grande giorno è arrivato: alle 18 a Palazzo Te è stata inaugurata la mostra sui 350 anni della Gazzetta di Mantova. Presenti, tra gli altri, il sindaco Nicola Sodano, il presidente della Provincia Alessandro Pastacci, Emma Marcegaglia, Matteo Colaninno, il vescovo Roberto Busti. A prendere la parola per primo è stato il direttore Paolo Boldrini che ha ricordato l'importanza del quotidiano per la nostra provincia e gli sforzi profusi per far sì che l'esposizione rispecchiasse appieno lo spirito del giornale. "Mostra importante e densa di significati" ha detto Boldrini. Poi ha parlato Sodano: "Grazie alla Gazzetta per aver seguito il mio mandato che si sta concludendo".

Questa mostra è l’occasione per leggere la storia di un intero Paese attraverso l’evoluzione e il progresso di una singola città intraprendente, accogliente, conosciuta oggi nel mondo grazie ai suoi tesori d’arte, primi fra tutti Palazzo Ducale e Palazzo Te, e inserita nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 2008. Dagli anni ’60 la città comincia a valorizzare il suo patrimonio e la Gazzetta racconta questa presa di consapevolezza che ha come ideale data d’inizio la mostra dedicata a Mantegna nel castello di San Giorgio nel 1961 che, con i suoi 250.000 visitatori, determina la nascita del moderno turismo culturale. Oggi Mantova è anche la città del Festivaletteratura, una formula per vivere la lettura vincente e amata in tutto il mondo.

GUARDA LE FOTO DELL'INAUGURAZIONE

Da domani apertura per il pubblico con ingresso gratuito fino al 31 ottobre. Ecco gli orari: lunedì 13-18; martedì, giovedì e domenica 9-18 (ultimo ingresso alle 17.30); venerdì e sabato 9-20 (ultimo ingresso ore 19.30). Per l'occasione sarà esposta la prima copia, finora nota, della Gazzetta stampata a Mantova: il numero 48 del 27 novembre 1665.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare