Quotidiani locali

Renzi: l'Italia deve ripartire dalla bellezza
INCONTRO AL SOCIALE

Renzi: l'Italia deve ripartire dalla bellezza

Il leader del Pd ha lanciato la campagna elettorale del candidato sindaco Mattia Palazzi in un teatro strapieno. Nella piazza davanti al teatro è stato contestato da un gruppo eterogeneo

MANTOVA. "Bella l'Italia che riparte", "Forte l'Italia che decide". Sono questi i due slogan scelti per la campagna elettorale del Partito democratico in vista delle prossime amministrative. Non a caso Matteo Renzi ha voluto ufficializzare l'apertura della campagna a Mantova dove ha parlato al Teatro Sociale con a fianco il candidato sindaco del centrosinistra Mattia Palazzi.

Elezioni 2015, Renzi apre la corsa del Pd a Mantova - Teatro Sociale strapieno per Matteo Renzi che ha aperto la campagna elettorale del Pd a Mantova sostenendo il candidato sindaco Mattia Palazzi LEGGI L'ARTICOLO 1970

Elezioni 2015 a Mantova, Palazzi apre la campagna con Renzi - Il candidato sindaco del centrosinistra Mattia Palazzi ha lanciato la sua campagna elettorale al teatro Sociale con un partner d'eccezione, il leader Pd Matteo Renzi LEGGI L'ARTICOLO 1970

«L'idea che questo luogo sia quello da cui parte la campagna elettorale del Pd - ha spiegato il leader Pd - è più di un simbolo, è l'idea che la bellezza è la chiave di lettura dei prossimi anni». L'obiettivo, secondo Renzi, è quello di consegnare alle nuove generazioni una città, anzi delle città e un Paese migliori del passato. «Dobbiamo accettare una sfida non facile, costruire il futuro - ha osservato - il giorno che ci sta davanti è troppo importante per essere buttato via». È anche il 70esimo anniversario della Resistenza e gli spot che ci saranno sull'anniversario «non sono solo per ricordare - ha spiegato - ma per dire a ciascuno di noi quanto è grande la storia da cui proveniamo e quanto sarà bella la storia che riusciremo a costruire».

Il premier è arrivato intorno alle 10 dopo la prima tappa mantovana a Moglia dove ha incontrato i sindaci dei paesi terremotati.

leggi anche:

renzi a moglia

Terremoto, la promessa di Renzi: in maggio arrivano 205 milioni

Il premier a Moglia per incontrare i sindaci e gli abitanti dei paesi colpiti dal sisma del 2012 che ancora aspettano i fondi per completare la ricostruzione "Il duro lavoro dei terremotati, la loro voglia di reagire come metafora per il Paese che deve trovare la voglia di reagire alla crisi." ha detto Renzi

Città blindata, teatro strapieno e in piazza un gruppo di contestatori ( video ). Un presidio eterogeneo che include la Rsu della Provincia di Mantova, antagonisti, Movimento 5 stelle e bandiere No-Tav e No Expo. Tra i cartelli anche uno con la scritta "Lega ladrona Mantova non perdona" e un altro con scritto "Renzi stai (poco) sereno non ti daremo tregua".

 «Dopo anni in cui nessuno faceva niente preferisco rischiare di fare un errore piuttosto che rimanere impantanato in una palude» ha detto Renzi che ha affrontato vari temi, tra questi la scuola. Ed ha nuovamente stigmatizzato l’atteggiamento dei sindacati che hanno dichiarato uno sciopero il 5 maggio contro la riforma del governo. «Noi andremo ad assumere 100mila insegnanti e trovo assurdo che si faccia uno sciopero». Renzi ha poi sottolineato che la scuola è una «palestra di libertà» e non è un semplice luogo «dove si stilano i profili per il nuovo lavoro ma per me la scuola significa appassionare a leggere una pagina di letteratura, Virgilio non è chiuso nei nostri ricordi».

Un colpo anche alle minoranze interne al partito. «Una volta deciso si va tutti insieme perché la prima regola è rispettare le regole. Se c'è un'espressione di volontà come le primarie o le decisioni degli organi del Pd, queste vanno rispettate. E non significa essere contro la democrazia, antidemocratico è chi non le rispetta».

Tutti in piedi ad applaudire poi il premier è stato informato della tragedia nel Canale di Sicilia ed ha deciso di interrompere il tour elettorale che avrebbe dovuto proseguire in Veneto e in Liguria per tornare a Roma e seguire gli sviluppi della tragedia dei migranti.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare