Quotidiani locali

milano

Per Mantova capitale a giugno arriva Brian Eno

Alla presentazione delle iniziative per Mantova capitale italiana della cultura 2016, al teatro alla Scala, il presidente della Regione ha annunciato che «quest'anno la Festa della Lombardia, il 29 maggio, la faremo a Mantova, con la consegna dei premi Rosa camuna, e da lì lanceremo l'anno del Turismo lombardo». E Festivaletteratura si "allunga". Arriva Sepulveda. E a giugno spettacolo con il musicista Brian Eno

MILANO. «Da  Mantova partono una serie di iniziative che la Regione Lombardia sostiene, anche finanziariamente, con un contributo straordinario di 500.000 euro, che ho garantito al sindaco, per fare di Mantova non solo la capitale italiana della cultura ma anche la capitale del turismo, per mostrare le bellezze che abbiamo in Lombardia e in Italia». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, alla presentazione delle iniziative per Mantova capitale italiana della cultura 2016, al teatro alla Scala.

SCOPRI MANTOVA. La guida della Gazzetta alla città capitale

«Mi riferisco in particolare ai siti Unesco che sono 10 solo in Lombardia - ha aggiunto Maroni - e in autunno faremo una grande manifestazione a  Mantova, proprio sui siti Unesco per mostrare al mondo le bellezze che ci sono e attrarre turismo». Il governatore ha annunciato che «quest'anno la Festa della Lombardia, il 29 maggio, la faremo a  Mantova, con la consegna dei premi Rosa camuna, e da lì lanceremo l'anno del Turismo lombardo». Il sindaco Palazzi ha annunciato il concerto a Palazzo Te per il 25 giugno con il grande musicista inglese Brian Eno.

Mantova capitale della cultura, la presentazione Alla presentazione delle iniziative per Mantova capitale italiana della cultura 2016, al teatro alla Scala, il presidente della Regione ha annunciato che «quest'anno la Festa della Lombardia, il 29 maggio, la faremo a Mantova, con la consegna dei premi Rosa camuna, e da lì lanceremo l'anno del Turismo lombardo». E Festivaletteratura si "allunga". Arriva Sepulveda LEGGI L'ARTICOLO

IL COMUNICATO

«Dal 27 ottobre scorso, giorno della nomina a capitale italiana della cultura, Mantova ha raccolto una sfida, di rigenerazione culturale ed economica, che richiede tre ingredienti fondamentali: capacità di fare squadra, innovazione e coraggio - ha dichiarato il sindaco Mattia Palazzi - Questo riconoscimento ha dato fiducia ed entusiasmo ai mantovani e ci consente di tessere relazioni importanti in Italia e in Europa. Abbiamo lavorato con passione, per costruire un progetto di respiro internazionale fondato su un approccio di sistema che conta sull’aiuto delle nuove tecnologie e sulla attivazione della comunità».

E per celebrare l'anno della capitale e la sua ventesima edizione, Festivaletteratura esce dagli argini dei cinque giorni di settembre per invadere la città insieme ai suoi autori con una serie di appuntamenti che andranno dall'inverno alla fine dell'autunno. Vent’anni di Festival nell’anno di Mantova Capitale Italiana della Cultura è un percorso lungo e festoso, fatto di incontri con ospiti internazionali, laboratori per adulti e ragazzi, viaggi nel tempo verso le edizioni passate, con cui Festivaletteratura vuole anche accompagnare un anno straordinario per Mantova nel segno della cultura.

Il calendario di Vent’anni di Festival nell’anno di Mantova Capitale Italiana della Cultura già comprende alcuni incontri con grandi ospiti internazionali: Craig Thompson, il fumettista statunitense autore di Blankets e Habibi (sabato 9 aprile); lo scrittore spagnolo Alfonso Mateo Sagasta, accompagnato a Mantova da Luis Sepúlveda (martedì 10 maggio), i laboratori di dell'artista giapponese Taro Miura, che porterà adulti e bambini a cimentarsi con il ritratto della città (sabato 9 e domenica 10 aprile).

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista