Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro
mantova

Sol.Co in campo per due piani post-Ies

Pellet e fitoremediation: la sfida della rete di cooperative insieme al Consorzio vivaisti di Canneto e la EcoVal di Montichiari

MANTOVA. Il sostegno e la promozione del lavoro nel territorio di Mantova e provincia sono parte integrante della sua mission: per questo non stupisce, ma suona come una conferma, che il consorzio di cooperative sociali Sol.Co Mantova sia tra i firmatari di due dei quattro progetti di reindustrializzazione Ies che verranno presentati alla città il 5 maggio.

Si tratta dei progetti di “produzione di pellet e attività connesse” e “fito remediation e ripristino ambienti inquinati” che vedono la rete di Solidarietà e Cooperazione in partnership con altre due realtà del territorio: la EcoVal&Co srl di Montichiari e il consorzio Viavaisti europei di Canneto sull’Oglio. Due progetti, uno agro-industriale e l’altro ambientale (come spieghiamo nell’articolo a fianco), che hanno come obiettivo primario coniugare la creazione di posti di lavoro puntando su innovazione, cooperazione, sostenibilità economica, ambientale e sociale. Sul piatto ci sarebbero oltre una cinquantina di posti di lavoro sin da subito, e altri in programma, destinati in via preferenziale ad ex dipendenti Ies rimasti a casa allo scadere della cassa integrazione a fine marzo. Tempistica: mentre per il progetto “fito remediation” è facile presumere che, trattandosi di una bonifica, saranno necessari ulteriori passaggi al ministero dell’Ambiente, per il pellet si parlerebbe invece del 2017 con la seconda metà del 2016 dedicata alla necessaria formazione del personale da riqualificare.

Ma ecco chi sono i tre partner. Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali che promuove dal 1991 servizi per le persone ed il territorio. Con oltre 1200 persone impegnate e oltre 5000 persone raggiunte ogni giorno dai servizi e dalle attività realizzate, le cooperative sociali aderenti al consorzio, dislocate sull’intera provincia di Mantova, operano in rete ed in forte sinergia con gli altri enti del territorio, realizzando progetti per favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone, migliorare la qualità di vita della comunità e creare opportunità di sviluppo sociale, culturale ed imprenditoriale. Dal 2003 ha sviluppato un’area dedicata alla formazione e alle politiche attive del lavoro e ha creato uno sportello per il lavoro che offre accoglienza, percorsi specialistici di orientamento, incontro domanda/offerta, formazione e aggiornamento, scouting aziendale, ricerca attiva e accompagnamento al lavoro.

A Canneto sull’Oglio, capitale europea del vivaismo da esterno, nel 2014 è poi nato il Consorzio vivaisti europei grazie alla trasformazione di una storica cooperativa agricola, il Consorzio produttori vivaisti cannetesi, e a un gruppo di aziende anche straniere mosse dal comune intento di rafforzarsi sui mercati di riferimento ampliando la gamma di prodotti.

Infine EcoVal è una srl che opera nel mercato delle fonti rinnovabili e convenzionali e dispone tramite i propri tecnici, di un know-how specifico relativo a processi di recupero energetico.

Benchè il condizionale sia d’obbligo visto che un vincolo di riservatezza a quanto pare impone il silenzio a tutte le parti in causa in attesa del tavolo convocato da Regione Lombardia per il 5 maggio, per il progetto pellet tutto dovrebbe comunque essere pronto visto che 77 lavoratori ex Ies sono stati convocati il 2 maggio in azienda per una presentazione loro dedicata.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista