Quotidiani locali

MANTOVA

Cantieri estivi in 20 scuole, lavori per quasi 4 milioni

Provincia e Comune lanciano una campagna di riqualificazione degli edifici. Gli interventi principali riguardano tetti da rifare e facciate da sistemare

MANTOVA. Sarà un’estate di cantieri per le scuole di città e provincia. Dai comprensivi alle superiori, i lavori di riqualificazione o ristrutturazione (e, in alcuni casi, di ammodernamento) porteranno nelle prossime settimane l’apertura di almeno una ventina di cantieri per un investimento complessivo, da parte di Provincia e Comune capoluogo, di 3 milioni e 761 mila euro. Per la precisione, Palazzo di Bagno ha in programma lavori nelle scuole per un milione e 970mila euro e via Roma per un milione e 791mila.

I primi sono ovviamente concentrati sulle scuole superiori (che sono di competenza della Provincia e che tali rimarranno anche nell’ente che la sostituirà) mentre quelli del Comune riguardano materne, elementari e medie di città. Sono cifre notevoli a cui, in tempi di patti di stabilità e giri di vite nei trasferimenti dalla Stato, non eravamo più abituati. Da notare che i lavori comprendono l’installazione di impianti di condizionamento d’aria (alle materne) un tipo di servizio considerato, fino a qualche anno fa, superfluo per le scuole.

Vediamo nel dettaglio gli interventi in programma, partendo dalle scuole superiori.

«Tra i lavori più impegnativi – spiega l’assessore provinciale all’istruzione e edilizia scolastica, Francesca Zaltieri – c’è il primo lotto delle sistemazione della villa che ospita l’Itas Strozzi a Palidano lesionata gravemente dal terremoto del 2012. Un intervento di messa in sicurezza di porte, finestre e architravi per 300mila euro». I cantieri apriranno nel giro di poche settimane nella sede staccata di Liceo scientifico Belfiore e Ites Pitentino in via Acerbi (facciate e tetto, 300mila euro), al Conservatorio Campiani di via Conciliazione (facciata posteriore, 200mila euro), al Manzoni di Suzzara (facciate, 300mila euro), allo Strozzi di Palidano (manutenzione ordinaria dei servizi igienici, 150mila euro), al Liceo artistico di Guidizzolo (serramenti, 50mila euro). In fase di conclusione il rifacimento delle fognature al Galilei di Ostiglia (200mila). In luglio scatta l’appalto per il campo di basket del Liceo Belfiore (70mila euro), mentre è in attesa del via libera della sovrintendenza la sistemazione dei bagni del Liceo classico Virgilio (100mila euro). A fine estate scattano i lavori al Fermi e al Vinci per il riscaldamento (200mila euro) e i servizi igienici (300mila euro).

Nei comprensivi di città i lavori più costosi saranno alla don Mazzolari di via Grossi. Martinelli. «In questa elementare – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Nicola Martinelli – faremo lavori per 720mila euro alle parti esterne e per l’efficientamento energetico. I lavori scatteranno nel cuore dell’estate». Gli altri interventi riguardano la Pomponazzo (rifacimento del tetto e delle facciate principali, 365mila euro), la materna Ferrari (serramenti, impianto di condizioamento, bagni e tinteggiatura, 420mila euro), media Alberti (rifacimento di due bagni, 61mila euro), elementare De Amicis (riqualificazione portico d’ingresso e lavori propedeutici all’aula montessoriana, 40mila euro), materna Montessori (aria condizionata, 25mila euro), elementare Martiri di Belfiore, (parti esterne della palestra e tinteggiatura delle pareti interne, 40mila euro), media Sacchi ed elementare Ardigò (adeguamento per l’evacuazione dei fumi e efficientamento energetico, sistemazione di bagni e palestra, oltre 60mila euro), media Bertazzolo (sistema antifumo ed efficientamento energetico, 60mila euro).

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista