Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I nuovi sindaci muovono i primi passi. Ma 5 Comuni  sono in attesa dell'insediamento

Nella serata del 15 il giuramento e la presentazione della giunta di Zacchi a Poggio Rusco. Malatesta al debutto a Marcaria: "Macchina comunale da rinnovare"

MANTOVA. Come si stanno muovendo i sindaci appena eletti nel Mantovano?  Facciamo il punto

Poggio Rusco. Questa sera, 15 giugno,  a Poggio ci sarà il consiglio comunale di insediamento, convocato per le 21 in biblioteca col giuramento del nuovo sindaco Fabio Zacchi, che comunicherà la composizione della sua giunta.  «Le nostre priorità - dice Zacchi - viaggiano su due binari. Per prima cosa porteremo aventi il nostro disegno sulla ricostruzione, senza perdere tempo: il cantiere della nuova pa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Come si stanno muovendo i sindaci appena eletti nel Mantovano?  Facciamo il punto

Poggio Rusco. Questa sera, 15 giugno,  a Poggio ci sarà il consiglio comunale di insediamento, convocato per le 21 in biblioteca col giuramento del nuovo sindaco Fabio Zacchi, che comunicherà la composizione della sua giunta.  «Le nostre priorità - dice Zacchi - viaggiano su due binari. Per prima cosa porteremo aventi il nostro disegno sulla ricostruzione, senza perdere tempo: il cantiere della nuova palestra dovrebbe partire entro fine mese e stiamo chiudendo il progetto definitivo per la nuova scuola. Ci stiamo muovendo anche per il recupero del municipio e della torre, nonche per la messa in sicurezza delle vecchie elementari: vogliamo accelerare il più possibile. Parallelamente procederemo con gli interventi di riqualificazione dei quartieri, già iniziati nei giorni scorsi».

Marcaria. Nominata nei giorni scorsi, la giunta è già  al lavoro per limare le linee guida del mandato. Un lavoro che il nuovo sindaco, Carlo Alberto Malatesta, ritiene essenziale, ma che sarà preceduto e affiancato da un lavoro di riorganizzazione della macchina comunale. «Il programma può essere il più bello del mondo - dice  – ma se la macchina amministrativa non funziona si rischia di fare degli sforzi a vuoto. È un tema delicato, il quale richiederà tempo per essere attuato. Direi che si tratta di un processo che avviamo per rendere più efficace l’attività dell’amministrazione a vantaggio dei cittadini». Le linee di mandato saranno portate in aula più avanti. Nel frattempo la giunta Malatesta sta pensando ad interventi di manutenzione e ad organizzare la scaletta dei primi interventi.

E gli altri? L’unico che si è mosso in anticipo è stato il primo cittadino di Redondesco , Massimo Facchinelli. Per lui, unico a presentarsi nel Comune al voto dello scorso 5 giugno, il consiglio comunale è stata l’occasione di ringraziamento dei cittadini che hanno permesso all’amministrazione di proseguire con un altro mandato. Confermati l’assessore e vicesindaco Diego Accorsi e l’assessore Carlo Persico.

Giunta tutta nuova, invece, per Revere, che domani, 16 giugno, vedrà il reinsediamento del sindaco uscente Sergio Faioni. Il consiglio si terrà alle 21 e vedrà la nomina del vicesindaco e assessore Glauco Bordini e dell’assessore Marzia Mura.

Martedì 21, sarà la volta del Comune di San Benedetto Po che ha visto l’elezione di Roberto Lasagna. Il primo cittadino ha guardato anche “oltre confine” e ha scelto come assessore e vicesindaco Vanna Bondavalli, assistente sociale di Gonzaga e gli assessori Cristiano Torresani (di Bozzolo, da poco residente a San Benedetto), Antonio Bernardelli (di Governolo), Vanessa Morandi (sambenedettina, sorella dell’assessore uscente Ilaria).

Nella stessa sera (o mercoledì) ci sarà l’insediamento a Guidizzolo. Il nuovo sindaco Stefano Meneghelli  sceglierà i suoi assessori fra gli eletti della sua lista. Ad oggi sono già stati comunicati i nomi di Laura Azzini e Cesare Stuani.

 Quistello insedierà il sindaco riconfermato Luca Malavasi sabato 25. Vicesindaco sarà Stefano Ruberti, assessori Lara Selogna, Giorgio Piccinini e Giulia Merlotti.

 Acquanegra sul Chiese, col sindaco De Pieri, vedrà come  vicesindaco  Nicola Bini; a lui andranno anche le competenze sui servizi sociali e la casa di riposo. L'altro assessore sarà Carlo Tosi, che ricoprirà il ruolo di delegato al bilancio ed ai tributi. Il primo cittadino terrà per sé le deleghe al personale, ai lavori pubblici ed alla sicurezza.