Quotidiani locali

commessaggio

La regata va agli Argini e la sfilata è un successo

Pienone per la tradizionale gara sul canale fra le contrade. E in piazza si rievocano i fasti di Vincenzo Gonzaga in costumi d’epoca

COMMESSAGGIO. Nonostante il caldo soffocante, la gente si è riversata massicciamente nelle strade di Commessaggio per assistere alla tradizionale sfilata dei figuranti a memoria degli antichi fasti gonzagheschi.

La regata storica di Commessaggio Pienone per la tradizionale gara sul canale fra le contrade. E in piazza si rievocano i fasti di Vincenzo Gonzaga in costumi d’epoca.

Alle 18 si è formato, nella piazza antistante il palazzo comunale, il corteo delle figure storiche con Vespasiano Gonzaga, la moglie e i notabili, contornati dalle delegazioni provenienti dagli storici feudi di San Martino dall'Argine, Rivarolo Fuori, Gazzuolo, Pomponesco e da Sabbioneta preceduti dagli sbandieratori e dai tamburini di Rivarolo.

Il vincitore Davide Maffezzoli
Il vincitore Davide Maffezzoli

Un corteo che, passato all' ombra dello storico Torrazzo fatto costruire dallo stesso Vespasiano Gonzaga nel 1583, ha raggiunto il ponte di barche sul canale Navarolo. Contrariamente alle passate edizioni questa del 2016 ha visto invertire il percorso dei barcaioli dal Torrazzo al ponte sulla ex statale Sabbionetana a quello dallo stesso Torrazzo sino alla boa in zona santa Maria in Adda; un percorso da effettuarsi andata e ritorno, due volte, per un totale di 800 metri.

Una gara d' altri tempi che ha visto scendere in acqua gli equipaggi delle cinque contrade:La Piazza, dai colori giallo, La Chiesa dai colori bianchi, Gli Argini, dai colori azzurri, Il Teatro dai colori rossi e il Borgo, dai colori verdi. La tradizionale sfida si è concretizzata in un percorso acquatico su barche da palude, quelle dal fondo piatto, utilizzate un tempo dai pescatori d' acqua dolce ed azionate a pertica. Una sfida che ha visto protagonisti i giovani del luogo e più precisamente: Maicol Baruffaldi per i colori della Piazza, Umberto Amadei per i colori della Chiesa, Davide Maffezzoli per i colori degli Argini, Lance Benvenuti per i colori del Teatro e Corrado Pasquali per quelli del Borgo.

Incitati dalla folla presente sul ponte e sugli argini i concorrenti, alla fine, hanno ceduto il passo alla barca di Davide Maffezzoli, già vincitore di altre edizioni, seguito da Corrado Psquali, Maicol Baruffaldi, Lance Benvenuti e Umberto Amadei. Al termine della regata il figurante rappresentante Vespasiano Gonzaga ha consegnato a Maffezzoli il palio, consistente in una scultura in terracotta opera delle scultore locale Italo Lanfredini.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista