Quotidiani locali

monumenti

Mantova, a Palazzo Te arrivano le luci artistiche

Il sindaco Palazzi: vinto un bando regionale di 464mila euro, lo utilizzeremo anche per la nuova segnaletica turistica

MANTOVA. Luci artistiche a Palazzo Te per farne risaltare le forme e come primo passo per riqualificarne l’area di accesso, dalle Aquile sino all’ingresso principale. È il progetto a cui sta lavorando il sindaco Mattia Palazzi che al termine della consueta riunione di giunta del giovedì, ha annunciato l’arrivo di quasi mezzo milione di euro dalla Regione per finanziare la nuova illuminazione architettonica e artistica della reggia estiva dei Gonzaga.

«Sono felice di annunciare un altro intervento concreto, dal forte valore turistico e importante per valorizzare Palazzo Te» ha detto con tono solenne il primo cittadino che, come primo dato, ha voluto sottolineare il boom di visitatori al Te. «Quest'anno - ha affermato - ha avuto, da gennaio ad agosto, il 44% in più di ingressi rispetto allo stesso periodo del 2015».

Ha parlato, quindi, del finanziamento: «Siamo riusciti a ottenerlo grazie al lavoro sul bando seguito dall'assessore Nepote e grazie ad un progetto condiviso con Regione Lombardia e l'assessore Parolini: si tratta, per la precisione, di 464 mila euro per la valorizzazione di Palazzo Te e dei percorsi turistici cittadini». L’utilizzo di quei soldi è già stato pianificato: «Con questa somma realizzeremo l'illuminazione architettonica di Palazzo Te, esterna e dei giardini interni. Inoltre, realizzeremo la nuova segnaletica turistica già in fase di definizione con la Sovrintendenza. L'illuminazione architettonica ed artistica, oltre a valorizzare Palazzo Te vuole essere il primo passo per valorizzare l'intera area».

Trovati i soldi, si tratta di preparare il progetto e poi di indire la gara d’appalto per trovare chi realizzerà l’opera: «Per dare un’idea di quello che faremo - ha spiegato il sindaco - basta pensare all’illuminazione artistica del Lungorio, delle Pescherie e della zona circostante. I tempi? Entro l’anno vogliamo fare il progetto per poi aprire i cantieri nel 2017. Questo intervento - ha tenuto a precisare - è il primo passo per la valorizzazione dell’area intorno al Te; in particolare, puntiamo a restaurare la porta delle Aquile e l’ultimo tratto del percorso del principe che conduce a Palazzo».

Con i fondi del bando regionale si completerà la copertura finanziaria per la nuova segnaletica monumentale e turistica dell’intera città. Ha, infatti, spiegato il primo cittadino: «La cartellonistica non solo sarà bella esteticamente, ma anche innovativa. Sarà dotata di QR code con geolocalizzazione, in modo da indicare ai turisti i percorsi, con Google maps, e il tempo necessario per raggiungere i monumenti». Nell’ufficio di via Roma Palazzi ha già i modelli di segnaletica. «Sono due - ha affermato - aspettiamo che la Sovrintendenza scelga quello che ritiene migliore. Uno è serigrafato e l’altro ha delle frecce che si possono anche togliere, entrambi hanno una base loro e sono in Korten. Difficile scegliere, lascio che sia la Sovrintendenza a farlo». (Sa.Mor.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista