Quotidiani locali

Agricoltura

Bando per i contributi del Psr: aziende mantovane al top, boom di richieste fondi

Record lombardo per le imprese della nostra provincia che ambiscono ad accedere ai fondi del programma di sviluppo rurale

MANTOVA. È partito dalle imprese agricole mantovane il numero più elevato di domande per i contributi del Programma di sviluppo rurale alla Regione Lombardia. Delle 465 domande (legate a investimenti da parte delle imprese per un valore complessivo di 280 milioni) arrivate alla Regione, 122 sono elaborate da ditte agricole mantovane, per oltre 82 milioni di euro in interventi per migliorare la produttività aziendale. Le modalità del bando prevedono che i contributi arriveranno solo a chi effettuerà l’investimento.

Si stima che alle imprese mantovane potrebbero arrivare complessivamente una trentina di milioni in contributi pubblici. «È la risposta a chi nel Pd (il parlamentare Paolo Cova, ndr) aveva protesta dicendo che erano arrivati troppi fondi alle aziende mantovane - dice l’assessore regionale all’agricoltura, Gianni Fava - A distanza di sei mesi si consolida le percentuale di domande partite da Mantova, che ormai sono un quarto delle domande giunte da tutta la regione. Il segno che Mantova è la realtà agricola più dinamica a livello lombardo e quindi nazionale. 465 domande, per un valore complessivo degli complessivi di quasi 280 milioni di euro». L’assessore Fava (Lega Nord) si dichiara molto soddisfatto «per la vitalità del sistema agricolo regionale, nonostante una crisi che ha messo in ginocchio molti settori».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista