Quotidiani locali

MOGLIA

Serra di marijuana: padre e figlio nei guai

Nel casolare perso nella campagna c’era una serra “all’olandese”

MOGLIA. Nel casolare perso nella campagna tra Moglia e Quistello c’era una serra “all’olandese”. Una coltivazione in piccolo, probabilmente per esclusivo uso personale, ma dotata di tutto il necessario. C’era la lampada alogena che simula la luce solare, l’impianto per irrigare, e alcuni bidoni di vernice riutilizzati come vasi da inseminazione. Ma prima del raccolto in via Arginello, frazione di Trivellano, sono arrivati i carabinieri di Moglia. I militari hanno denunciato per coltivazione di stupefacenti un artigiano di 56 anni ed il figlio di 32, entrambi di Moglia, e li hanno segnalati alla Prefettura come consumatori di droga.

I due, che erano seguiti, sono stati fermati dai carabinieri mentre uscivano dal casolare. In tasca uno aveva mezzo grammo di hashish. Di qui la perquisizione nel casolare e il ritrovamento delle cinque piante di cannabis in fase di coltivazione. Perquisite anche le abitazioni, ove c’erano altri quattro grammi di hashish.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon