Quotidiani locali

amministrative

Manovre elettorali a Goito, Scalogna scende in campo

L’ex assessore tra i promotori di una nuova associazione di area cattolica-liberale. «Basta protagonismi e false promesse: servono soluzioni nell’interesse di tutti»

GOITO. Proseguono le manovre elettorali a Goito in vista delle prossime elezioni amministrative. E si notano già i primi movimenti. Un gruppo di amici, con a capo Daniele Scalogna e Andrea Decca, entrambi con precedenti esperienze maturate in politica come componenti del consiglio comunale, hanno deciso di dare vita a un’associazione non riconosciuta dal nome “Goito Città in Comune”, finalizzata a promuovere il dibattito sui temi amministrativi goitesi e non, caratterizzata da una specifica appartenenza partitica, anche se, diversi aderenti provengono dalla tradizione cattolico-democratica e liberale.

«Vorremmo proporre soluzioni nell’interesse dei cittadini e soprattutto con i cittadini abbandonando protagonismi, false promesse, interessi personali ed invidie, consapevoli di proporre un percorso non usuale, che richiederà impegno e menti aperte, non condizionate dalle vicende passate, ma nemmeno immemori di ciò che è stato, sempre con un occhio di riguardo verso il futuro ma senza illusioni non salutari per il nostro territorio». Queste le parole di Scalogna, il quale ha alle spalle un’esperienza amministrativa di tutto rispetto, lunga quattordici anni (è stato assessore alle politiche per la famiglia durante la giunta guidata da Anita Marchetti).

Un’associazione, dunque, che nasce come tale, però con lo scopo di diventare presto coalizione che si batterà per il proprio territorio durante le prossime elezioni e pronta a sfidare le altre compagni che si presenteranno per la poltrona, la quale negli ultimi anni è stata occupata dal sindaco Pietro Marcazzan.

A questo proposito Decca precisa: «Il gruppo c’è, anche se non ancora del tutto ufficializzato ai cittadini, anche perché l’intenzione è quella di allargarlo con altri giovani, che sono il nostro futuro e con donne, che sanno vedere molto più lontano di noi uomini talvolta, e a tal proposito organizzeremo a breve una serata aperta a tutti per presentare i nostri progetti, che sicuramente verteranno tutti sul piacere di far politica e di creare un dibattito culturale sociale ed economico estremamente chiaro tra il cittadino e quella che potrebbe essere, magari un giorno, la futura amministrazione di Goito».

Serena Cauzzi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista