Quotidiani locali

curtatone

Museo di ecologia Rinasce il gruppo culturale di Grazie

Il gruppo ecologico culturale di Grazie verrà ricostituito per poter riaprire il museo di ecologia, che tornerà a prendere vita nelle ex scuole della frazione, così com’era stato confermato dal...

Il gruppo ecologico culturale di Grazie verrà ricostituito per poter riaprire il museo di ecologia, che tornerà a prendere vita nelle ex scuole della frazione, così com’era stato confermato dal sindaco di Curtatone, Carlo Bottani, la scorsa estate. In questi giorni c’è stato il primo incontro operativo, a cui hanno partecipato una ventina di persone tra cui il sindaco e il consigliere di maggioranza, Rudy Rodighiero. Fra i vari temi toccati, sono state evidenziate la necessità di aggiornare il vecchio statuto dell’associazione e recuperare il materiale. Il museo era nato nel 1996, ideato dal Comune e dal “gruppo ecologico culturale”, con l’obiettivo di dimostrare l’interdipendenza tra cultura e ambiente nella zona lacustre alle porte di Mantova e nel territorio naturale del Serraglio, tra i fiumi Mincio, Oglio e Po. Aveva come curatore lo storico Giancorrado Barozzi e si divideva principalmente in due sezioni: la prima, curata da Tino Venturelli, noto abitante di Grazie, raccoglieva attrezzi e strumenti un tempo utilizzati per pesca, caccia e raccolta delle canne palustri nelle Valli del Mincio; la seconda, realizzata da Cesare Natali, racchiudeva tracce di cultura contadina e comprendeva attrezzi e strumenti agricoli e domestici recuperati nelle corti rurali e nelle botteghe artigiane. Il museo tornerà a casa e verrà allestito in una delle sale al piano terra delle ex scuole, dove adesso si trova la scuola comunale per madonnari, la quale verrà invece trasferita al primo piano. (ele.car)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista