Quotidiani locali

casalmaggiore

Campus innovazione: la fabbrica creativa che dà corpo alle idee

A Casalmaggiore, nella sede di Fabbricadigitale, uno spazio con laboratori e area relax. Via alle start-up: dagli antifurto ai bracciali cerca-bambino

CASALMAGGIORE. È stato presentato venerdì 4 novembre il nuovo “Open innovation campus”, uno spazio destinato al confronto e alla costruzione di una comunità delle idee. Il Campus – primo del genere in zona – si trova in posizione strategica a cavallo tra le province di Mantova, Cremona e Parma, all’interno della sede di Fabbricadigitale , azienda specializzata in soluzioni software per il mondo cloud e multimediale (sua, ad esempio, è l’applicazione per smartphone di Mantova Capitale).

In concreto, il Campus è uno spazio di 330 metri quadri organizzato su tre aree: laboratori, lavoro e relax. Sono a disposizione degli utenti diciotto postazioni, due sale riunioni, una cucina con angolo ristoro, nonché attrezzature informatiche all’avanguardia e stampanti (anche 3D) per “materializzare” le idee. Qui le persone interessate possono condividere l’ambiente lavorativo pur mantenendo la propria attività indipendente (il cosiddetto co-working) ma anche partecipare a liberi momenti di aggregazione.

Negli auspici, lo scambio e la contaminazione delle idee potrebbero diventare fermento per l’incubazione di start-up e il lancio di progetti innovativi. Alcune start-up sono al momento allo studio, avviate direttamente da Fabbricadigitale o che nel Campus trovano spazio: software utilizzabili in diversi ambiti (dal monitoraggio e diagnostica della salute cardiaca, all’antifurto con sistemi di geolocalizzazione per borsette, alla domotica per l’ufficio, ai braccialetti “people safety” da utilizzare per il controllo dei bambini in spiaggia o dei pazienti che scappano dalle strutture).

L’incubazione di altre cinque applicazioni è stata resa inoltre possibile dal contributo regionale messo a disposizione dal bando “La voce ai giovani”. Il progetto, redatto dall’ufficio bandi Viadana-Casalmaggiore, è stato promosso dal Comune di Casalmaggiore con altre quattordici municipalità, la Camera di commercio cremonese e partner privati. Classificatosi al terzo posto in Regione, è stato premiato con 100mila euro.

Le start-up che si sono potute avviare, e al Campus sono in via di sviluppo, riguardano: la digitalizzazione di varietà antiche di sementi per tutelare la biodiversità, la manutenzione degli impianti nell’industria conserviera, un caricabatterie per luoghi pubblici, un videogioco online, un social network dedicato alle sfide. Ieri l’inaugurazione, con il Ceo di Fabbricadigitale Francesco Meneghetti, politici e amministratori.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista