Quotidiani locali

CARBONARA

La Tartufesta è sempre sold out

Grande affluenza anche alla tavola rotonda con Luca Sardella

CARBONARA. Calato il sipario sulla 19esima edizione della Tartufesta di Carbonara di Po, che ha attirato tanta gente da molte zone della provincia e non solo, da un primo bilancio emerge un quadro generale più che positivo che supera il trend già ottimale dello scorso anno.

Aumentato il numero delle presenze ai tavoli dell'accogliente Palatartufo, in particolare dal Mantovano e dalle province del Veneto e dell'Emilia Romagna, a premiare il menù "tutto tartufo bianco" e il forte impegno pubblicitario che è stato messo in campo dalla Pro Loco.

Ben curato anche l'aspetto culturale all'ingresso della tensostruttura, con mappe antiche e attrezzature tipiche di un paese rivierasco, accanto all'area degli stand espositivi.

Arricchito pure il programma eventi, snodatosi attraverso la castagnata, la passeggiata di gruppo sull'argine con gli amici a quattro zampe, la motocavalcata endurando del memorial Gianni Malvardi, la magica notte di Halloween, il raduno Harley Davidson, per terminare in bellezza con la tavola rotonda sul tema "Sapori e colori della nostra terra: salute e benessere".

Convegno che, tra autorità ed esperti, ha visto la presenza di un personaggio del calibro di Luca Sardella, che con la sua troupe ha portato Carbonara alla ribalta TV nel programma "Parola di pollice verde" in onda il sabato su Rete 4.

E infine un cenno particolare per quel centinaio di volontari impegnati in cucina, nel servizio ai tavoli e in altre attività di collaborazione, che il prossimo otto dicembre usufruiranno di una più che meritata gita premio a Montepulciano, che verrà offerta dalla Pro Loco.

Ugo Buganza

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista