Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Protestano gli addetti ai rifiuti

Mantova Ambiente, lettere di licenziamento a 19 lavoratori destinati ad Aprica

Che questo giorno sarebbe arrivato lo si sapeva da tempo così come è scritto nero su bianco che di mero passaggio tecnico si tratta. Ma 19 lettere di pre-licenziamento sono comunque un duro colpo. Anche se gli accordi dicono che sono solo l’anticamera necessaria a una imminente e indolore ri-assunzione. Stiamo parlando dei dipendenti di Mantova Ambiente destinati, per legge, a cambiare casacca ovvero a passare alle dipendenze di Aprica, l’azienda che ha vinto la gara per il trasporto e la ge ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Che questo giorno sarebbe arrivato lo si sapeva da tempo così come è scritto nero su bianco che di mero passaggio tecnico si tratta. Ma 19 lettere di pre-licenziamento sono comunque un duro colpo. Anche se gli accordi dicono che sono solo l’anticamera necessaria a una imminente e indolore ri-assunzione. Stiamo parlando dei dipendenti di Mantova Ambiente destinati, per legge, a cambiare casacca ovvero a passare alle dipendenze di Aprica, l’azienda che ha vinto la gara per il trasporto e la gestione dei rifiuti nei Comuni della cosiddetta fronda.

Ieri a partire dalle 15 davanti alla porta dell’ufficio personale di via Taliercio si è formata una piccola coda: era quella dei 19 lavoratori (tra addetti alla raccolta e personale di segreteria) destinatari delle lettere in cui viene annunciato che dal 31 gennaio non saranno più dipendenti di Mantova Ambiente. Nei giorni scorsi il sindaco di Borgo Virgilio aveva assicurato che «la lettera d'intenti che abbiamo firmato con i sindacati è a garanzia che verranno assorbiti tutti in Aprica», ma i rappresentanti sindacali interni chiedono di poter dire la loro e di essere ascoltati dall’azienda (previsto per domani un incontro) e dal socio di maggioranza, vale a dire il Comune di Mantova. Sostengono in sostanza che i prescelti potrebbero essere un po’ meno visto che da Mantova Ambiente sono appena usciti sei dipendenti per pensione o altra causa e altri 15 andranno in pensione nei prossimi due anni. L’assemblea dei lavoratori ha già dato mandato alle Rsu di organizzare la mobilitazione necessaria e non viene escluso un presidio in via Roma. (m.v.)