Quotidiani locali

A Castel Goffredo i ragazzi studiano la calza

A Castel Goffredo via al progetto promosso da Adici con l’Istituto Mantegna. Un mese di stage in azienda per 23 allievi del corso perito tessile-moda

CASTEL GOFFREDO. Studio dei filati, studio dei processi produttivi, analisi dello stile, dell’area commerciale e del marketing: una full immersion in azienda. Le imprese del distretto della calza aprono le porte agli studenti dell’Istituto Mantegna, indirizzo tessile, con un innovativo progetto voluto da Adici (Associazione Distretto Calza e Intimo) in collaborazione con la scuola e la Camera di commercio di Mantova.

Per quattro settimane tra febbraio e marzo e in giugno, 23 ragazzi, che frequentano il corso per il diploma di perito tessile-moda, saranno accompagnati nelle diverse aziende del distretto con un apposito pullman messo a disposizione dal Mantegna. Dalle 9 alle 17 gli studenti saranno seguiti da un tutor aziendale che si relazionerà con quello scolastico. Grazie allo stage studenti e studentesse potranno così entrare in contatto con un’importante realtà produttiva del Mantovano, e potrebbero, una volta diplomati, diventare potenziali dipendenti delle imprese.

«È un importante progetto che la mia associazione ha realizzato in collaborazione con l'Istituto Mantegna e con il supporto della Camera di commercio - spiega Alessandro Gallesi, presidente di Adici - questo progetto porterà, a partire dal lunedì, 23 ragazzi del Mantegna nelle aziende del distretto a svolgere lo stage previsto dall’alternanza scuola-lavoro introdotto dalla legge “della buona scuola”. L’idea che abbiamo perseguito è quella di creare un link tra le aziende del nostro territorio, che hanno bisogno di specifiche professionalità, e la scuola così che oltre a dare valore educativo agli stage si creino le condizioni per un inserimento degli studenti nel mondo del lavoro. L’obiettivo è duplice: iniziare la collaborazione da portare avanti nel tempo con una scuola che ha dato la disponibilità anche all’adeguamento dei suoi programmi alle nostre specificità produttive e promuovere un’immagine propositiva e costruttiva del distretto, ancora forte e vitale nonostante la crisi».

La presentazione pubblica del progetto sarà sabato alle 11 nella sede del Mantegna. Oltre a Gallesi, interverrà Massimo Bensi, presidente del Centro Servizi Calza. Ad introdurre il progetto sarà Marco Zanini, segretario generale della Camera di commercio di Mantova, che ha definito l’esperienza un “case history” virtuoso da portare ad esempio e da sviluppare.

Ecco le aziende che hanno aderito al progetto: Gizeta Calze (Castel Goffredo), Eurolast (Castel Goffredo), Calze Ileana (Carpenedolo), Flaviatex (Castel Goffredo), Tintoria Manifattura Barbara (Castelnuovo di Asola), Vartes (Castel Goffredo), Calzificio Negrisoli (Castel Goffredo), Norman (Castel Goffredo e Piubega), Trever (Castel Goffredo), Calzificio Bram (Casaloldo), Conti (Castel Goffredo), Pompea (Medole), Centro Servizi Calza (Castel Goffredo), Calzificio Bc (Castel Goffredo), Calzificio Bellafonte (Castel Goffredo), Calzificio Bbf/2 Legs (Castel Goffredo), Calzificio Schinelli (Castel Goffredo) e Verbena (Asola).

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro