Quotidiani locali

asola 

Per l’ospedale ecco 23mila firme  

Petizione oltre le aspettative. I promotori: è un quarto degli utenti

ASOLA . Con oltre 23mila firme raccolte è stato superato di gran lunga l’obiettivo delle 15mila prefissate dal Comitato pro ospedale di Asola per la fine di febbraio. Costituitosi il 12 gennaio scorso, il comitato è riuscito a creare attenzione e coinvolgimento sul futuro del presidio ospedaliero asolano da parte delle tre province che ne utilizzano i servizi. I promotori, insieme con la rappresentanza del Comune di Asola, delle associazioni Abeo e Amici dell’Ospedale, avevano organizzato la petizione. Enti, associazioni, gruppi giovanili, negozianti, istituzioni pubbliche, con una partecipazione convinta e intensa, si sono attivati per sensibilizzare gli abitanti di Bresciano, Cremonese e Mantovano che utilizzano la struttura a far sentire la propria voce per mantenere gli attuali servizi sanitari e chiedere la conclusione dei lavori di ristrutturazione, fermi da oltre 36 mesi.


«La risposta del territorio ha superato le più rosee aspettative - dice entusiasta il comitato presieduto da Laura Galliera - sono state recapitate alla nostra segreteria oltre 23mila firme e molte saranno consegnate ancora in questi giorni. Si tratta di un quarto degli utenti del territorio» .

Numerosi i Comuni che hanno deliberato l’adesione al comitato o che hanno promosso la sottoscrizione. Per Brescia: Acquafredda, Fiesse, Gambara, Isorella, Remedello. Per Cremona: Ca’ d’Andrea, Cappella de’ Picenardi, Drizzona, Isola Dovarese, Ostiano, Piadena, Pessina Cremonese, Torre de’ Picenardi e Volongo. Per Mantova: Acquanegra sul Chiese, Bozzolo, Canneto, Casalmoro, Casaloldo, Casalromano, Castel Goffredo, Ceresara, Mariana, Piubega e Redondesco.
Con questo appoggio entusiastico il comitato ha cominciato ad incontrare, insieme al sindaco Raffaele Favalli, il responsabile dell’intervento di ristrutturazione di Infrastrutture Lombarde, Rodolfo Bandera, che ha comunicato di essere in grado di fornire il cronoprogramma dei lavori entro la metà di marzo. In aggiunta, l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha dichiarato che «i finanziamenti per i lavori sono disponibili e che il cantiere partirà in aprile».
Antonella Goldoni

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista