Quotidiani locali

Rifiuti, sindacati in allarme per 8 addetti 

Le Rsu di Mantova Ambiente: ancora senza garanzie da Sesa-Adigest per i colleghi destinati a Viadana 

«Ad oggi i sindacati non sono ancora stati convocati dalla società che dal 1° aprile si occuperà della raccolta rifiuti a Viadana». Sono preoccupate le Rsu di Mantova Ambiente per gli 8 colleghi che stanno per cambiare casacca e passare alle dipendenze della nuova società subentrata a via Taliercio: «Mentre per i colleghi passati con Aprica c’erano stati incontri preliminari volti a illustrarci le nuove mansioni e rassicurare i lavoratori, in questo caso non ci è ancora stata data alcuna garanzia e non sappiamo nulla delle condizioni lavorative».
La raccolta rifiuti a Viadana è stata assegnata all’associazione temporanea d’impresa Sesa-Adiges.
Il raggruppamento veneto prenderà servizio il 1° aprile e sino ad allora, continuerà ad occuparsi della raccolta rifiuti, in regime di proroga, Mantova Ambiente, titolare del contratto scaduto il 31 dicembre scorso.
Tra le novità promesse da Sesa-Adigest: consegna porta a porta del kit rifiuti; attivazione di un portale informatico dedicato; incremento del 18 per cento delle aree di spazzamento; riorganizzazione del centro di raccolta del Fenilrosso, con aumento delle ore di apertura ed attivazione del mercatino del riuso; attività di sensibilizzazione nelle scuole. Come noto, Viadana aveva scelto di indire la gara per la raccolta rifiuti in autonomia, senza unirsi agli altri comuni della cosiddetta “fronda” guidati da Borgo Virgilio e senza rinnovare direttamente il contratto a Mantova Ambiente.
E sono invece 19 gli ex dipendenti di Mantova Ambiente passati ad Aprica dove dal primo febbraio continuano a svolgere il loro lavoro per i 10 comuni della fronda, vale a dire Borgo Virgilio, Commessaggio, Curtatone, Dosolo, Gazoldo degli Ippoliti, Ostiglia, Piubega, Serravalle a Po, Sustinente e Villimpenta.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista