Quotidiani locali

Vai alla pagina su New Noise
Tra Mantova e Brescia il suono del lato oscuro 
musica

Tra Mantova e Brescia il suono del lato oscuro 

Tre dj si esibiscono e organizzano eventi culturali nel Nord Italia: «Siamo tutti autodidatti, il filone dark wave è ripartito alla grande»

MANTOVA. La musica elettronica è un universo all’interno di un altro universo. Definirne i confini è impossibile, come lo è d’altronde per la musica in generale. Tuttavia, mai come nel mondo dell’elettronica, la difficoltà è data anche dagli stessi musicisti che, per qualche arcano motivo, sono i primi ad essere scettici nel vedersi annoverati nell’universo che abitano e popolano.
«Di fatto noi facciamo dj set» affermano i The Dark Side Of Brescia, come a dire che musicisti veri e propri non lo sono. Tuttavia, fino a prova contraria, l’universo dell’elettronica è così variegato (e altrettanto ricco) che si può affermare che l’esperienza del dj set è senza dubbio una delle anima di questo complesso mondo.
Il progetto The Dark Side Of Brescia nasce nel 2013 con varie anime, e cioè new wave, dark, gothic rock, post punk, punk, 80’s, new indie, elettronica, industrial, ebm e nell’organizzazione di eventi culturali e musicali. Brescia e Mantova sono nel dna della formazione composta da Dandy Noir (Loris), bresciano, Lucretia Borsci (Barbara), mantovana, e Marika Steel (Mirca), bresciana.

«Ci siamo conosciuti nel circuito delle serate dark del nord Italia che frequentavamo come spettatori - raccontano i tre componenti - Il progetto è nato da un’idea di Dandy Noir che frequentava due ragazze con un amore smisurato per la musica dark wave ed ebm e ha creduto nelle possibilità di questo esperimento». «Siamo autodidatti e in continua evoluzione. Oltre al dj set organizziamo eventi culturali, situazioni, occasioni». La formazione ha partecipato a molte serate al di fuori del territorio bresciano, accogliendo con entusiasmo l’invito di altri gruppi operanti nel medesimo ambiente tra cui Parma, Milano, Treviso, Verona, Belluno, Padova, Trento, Modena e Reggio Emilia. «Tra gli artisti che hanno collaborato con noi ci piace ricordare gli scrittori Barbara Baraldi, Matteo Bertone e Augusto Verri, l’illustratore Paolo Barbieri, i fotografi Jean T Noir, Dorothy Bhawl e Maxx Laurenzi, i pittori Nicola Fornoni e Gianluca Bacchi, la scultrice Alice C. Casali, la stilista curvy Samantha Schloss» raccontano i The Dark Side Of Brescia.
Le ispirazioni sono molteplici, si va dal dark classico e gothic rock di the Cure, Joy Division, The Sisters of Mercy, The Mission, alla new wave anni 80 con Visage, Ultravox, Duran Duran, Soft Cell. Ma anche Gary Numan, Covenant, VNV NATION, Einsturzende Neubauten, Suicide Commando, Virgin Prunes, The Sound, Oto, Kvb. Mentre i generi toccati sono l’elettronica, il synth pop, l’ebm, il punk, il post punk, la new wave, il cold wave. Ogni giovedì sera si possono ascoltare le selezioni musicali di The Dark Side of Brescia nel programma radiofonico Join the Dark Side, alle 21.30 sui 91.3 di Radio Virgilio per Mantova ed in streaming su www.virgilioclassics.com. Il gruppo ha una pagina Fb (the dark side of Brescia). «Fare dj set con la nostra musica è ancora possibile» concludono i The Dark side - Dopo un periodo di relativa stasi, il filone dark wave è ripartito alla grande in tutta Italia».
Luca Cremonesi

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista