Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ostiglia si prepara al settembre di fuoco

OSTIGLIA. Con l'incontro-evento che ha trattato di alimentazione nel Medioevo "tra teorie mediche e precetti religiosi" prosegue il percorso di avvicinamento all'Anniversario del Comune di Ostiglia...

OSTIGLIA. Con l'incontro-evento che ha trattato di alimentazione nel Medioevo "tra teorie mediche e precetti religiosi" prosegue il percorso di avvicinamento all'Anniversario del Comune di Ostiglia (1217-2017) e la grande rievocazione storica di settembre a Ostiglia.
Teresa Puleo e Corrado Roggeri, della Compagnia de Le Due Maestà hanno proposto un viaggio sensoriale e degustativo alla scoperta degli antichi sapori di piatti medievali preparati secondo le ricette originarie dallo staff della ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

OSTIGLIA. Con l'incontro-evento che ha trattato di alimentazione nel Medioevo "tra teorie mediche e precetti religiosi" prosegue il percorso di avvicinamento all'Anniversario del Comune di Ostiglia (1217-2017) e la grande rievocazione storica di settembre a Ostiglia.
Teresa Puleo e Corrado Roggeri, della Compagnia de Le Due Maestà hanno proposto un viaggio sensoriale e degustativo alla scoperta degli antichi sapori di piatti medievali preparati secondo le ricette originarie dallo staff della Pro Loco di Ostiglia.
Cucina medievale che risulta tradizionale, ma nello stesso tempo raffinata ed esotica, con un utilizzo delle spezie e dei sapori veramente inaspettato. Al banchetto si è degustato anche l'Hippocrasso, (Ipocras), un vino speziato molto usato nel Medioevo, che nasce da un’infusione a freddo di vino rosso corposo con zucchero e spezie (cannella, zenzero, in particolare). Grande partecipazione di pubblico, per l'interesse che si sta dimostrando alla rievocazione e alla storia del paese. Evento organizzato da Comune, Pro Loco, Consulta, associazioni locali. Domenica a partire dalle 17, nella sala polivalente dell'Area Expo di Ostiglia, si è tenuto un Happy Hour aperto a tutta la cittadinanza per gustare peculiarità e ascoltare racconti. I piatti medievali sono stati preparati con le farine ottenute da semi antichi, quali il "Grano del Miracolo" e "Senatore Cappelli" di aziende agrituristiche locali a cura della Pro Loco di Ostiglia che ha curato anche la preparazione del risotto con i porri.