Quotidiani locali

BORGO VIRGILIO

Si rifugia in farmacia: "Mi hanno stuprata"

Borgo Virgilio. Donna di 32 anni finisce in ospedale e accusa l’amico che la ospitava in casa. Ora indagano i carabinieri

BORGO VIRGILIO (Cappelletta). Quando la donna è entrata in farmacia era in lacrime e in stato di agitazione. Aveva il vestito strappato e segni e graffi sulle braccia, il collo e le spalle. «Voglio del Lexotan, per favore...» ha balbettato. C’è voluto un po’ perché riuscisse a fidarsi della mano tesa della farmacista: «È stato lui, su in casa, mi è saltato addosso, mi ha violentata... però poi sono riuscita a scappare...» ha spiegato tra i singhiozzi che le chiudevano la gola.

La donna, 32 anni, era da qualche giorno ospite di un amico che abita a Cappelletta, non distante dalla farmacia che si affaccia alla ex statale della Cisa. Sarebbe proprio lui, stando al racconto della donna, l’autore della violenza. Sono i carabinieri ora a doversi occupare del caso. Per questo due militari hanno raggiunto la donna al pronto soccorso e quindi nel reparto di ginecologia del Poma dove è stata sottoposta a visita, alla ricerca di tracce e prove inconfutabili della violenza subita. Non sembrano esserci dubbi sul fatto che la vicenda sia destinata, in un modo o nell’altro, a diventare un caso giudiziario.

«Abbiamo pranzato insieme, poi sono andata a sdraiarmi sul divano – ha raccontato la donna al pronto soccorso alternando le parole alle lacrime – lui è arrivato all’improvviso, era senza vestiti e mi si è scagliato addosso. Mi sono difesa come potevo, però è riuscito a bloccarmi le braccia. Poi ha fatto quello che voleva...».

Erano le 15.30 quando la donna ha oltrepassato la porta della farmacia. «Sta male, è successo qualcosa?» le ha domandato la farmacista vedendola agitata e con il volto sconvolto. Dopo aver chiesto dell’ansiolitico la donna è scoppiata in lacrime e ha cominciato a tremare, come in preda a una crisi d’ansia.

Poco dopo in via Cisa è arrivata un’ambulanza della Croce Verde che l’ha trasportata al pronto soccorso del Poma e quindi affidata alle cure di un medico che si occupa da anni di donne vittime di violenza.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare