Quotidiani locali

castiglione delle stiviere

Picchia la ex davanti all’asilo  

Castiglione. Vuole soldi e al suo no le sferra un pugno: arrestato. Il bimbo assiste all’aggressione

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Ha aggredito e picchiato l’ex convivente davanti all’asilo nido dove lei stava portando il figlio di appena tre anni. Poi si è allontanato. I carabinieri, avvertiti dell’accaduto, lo hanno raggiunto e arrestato. Pesantissime le accuse: estorsione e stalking. L’uomo, un quarantenne di Castiglione delle Stiviere, si trova in carcere a Mantova in attesa delle decisioni del magistrato.
Il fatto è avvenuto ieri mattina pochi minuti dopo le otto. È a quell’ora che la donna arriva davanti al nido con il suo bambino. Ma ad aspettarla c’è lui, l’ex convivente che da un anno la perseguita. Senza tenere conto della presenza del piccolo, seduto sul sedile posteriore, sale sull’auto e comincia a urlare. Vuole dei soldi e non è la prima volta. Lei dice no. Quel rifiuto lo fa infuriare. Non riesce più a trattenersi e la colpisce violentemente con un pugno. La donna urla, è preoccupata anche per il bambino e lui decide quindi di allontanarsi. Dell’accaduto vengono subito informati i carabinieri che intervengono immediatamente con una pattuglia del Radiomobile. La donna, prima di andare al pronto soccorso, racconta per filo e per segno l’aggressione.

Dall’ospedale verrà dimessa con dieci giorni di prognosi. Gli uomini dell’Arma conoscono la situazione, per essere intervenuti altre volte. In più la donna, sfinita dalle continue persecuzioni dell’ex, lo ha anche denunciato. Nonostante questo l’uomo ha continuato a tormentarla fino all’esplosione di violenza di ieri mattina. I carabinieri lo hanno raggiunto a casa e arrestato per estorsione e stalking.
Ora si trova nelle carceri di Mantova, in attesa delle decisioni del magistrato. Già oggi ci potrebbe essere l’interrogatorio di garanzia per la convalida dell’arresto. Se le accuse nei suoi confronti saranno provate, l’uomo rischia una pesantissima condanna. Ad aggravare la sua posizione il fatto che l’aggressione è avvenuta davanti al bambino.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro