Quotidiani locali

schivenoglia

Chiesti più dati sulla maxiporcilaia 

Dalla conferenza di servizi la domanda di integrazioni alla Biopig. E questa sera (lunedì 29 maggio) incontro pubblico voluto dal comitato Gaeta

SCHIVENOGLIA. La prima conferenza di servizi sull’insediamento del maxi allevamento suino proposto dalla Biopig a Schivenoglia si chiude con la richiesta di integrazioni al progetto che ora la ditta dovrà fornire. In particolare sulla Valutazione di impatto sulla salute ritenuta non conforme con la normativa regionale vigente del 2016.
Di questo si parlerà oggi (lunedì 29 maggio) dalle 21 nell’incontro pubblico che si terrà nella sala polivalente. L’iniziativa è del comitato Gaeta, che si pone come obiettivo «dare ai cittadini elementi di conoscenza sulla vicenda, perdurando il silenzio dell’amministrazione comunale».

Sarà presente il consigliere regionale Andrea Fiasconaro (M5S), segretario della VI commissione Ambiente e Protezione civile Lombardia, da tempo impegnato sul fronte delle problematiche ambientali derivanti dallo spandimento di fanghi e reflui zootecnici e della lotta al consumo di suolo agricolo. «Tematiche cruciali in una riflessione seria sui motivi del no a questo allevamento intensivo» spiega il comitato.
All’incontro sono stati invitati tutti i cittadini e le associazioni di Schivenoglia, il sindaco e gli amministratori non solo locali, ma anche dei Cmuni limitrofi, Quingentole, Villa Poma, San Giovanni del Dosso, Quistello, San Giacomo delle Segnate, Pieve di Coriano in quanto maggiormente interessati agli effetti negativi su salute e ambiente derivanti dall’eventuale realizzazione della megaporcilaia.


Inoltre, mercoledì si riunirà il consiglio comunale di Schivenoglia per prenderà in esame la petizione per il no presentata dal comitato che ha raccolto a sostegno 163 firme di cittadini.
L’assise pubblica dovrà pronunciarsi sulla deroga alle norme del piano territoriale Pgt necessaria per consentire il nuovo insediamento suinicolo.
Francesco Romani

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista