Quotidiani locali

SAN GIOVANNI DOSSO 

Picchiato dai vicini per la seconda volta a San Giovanni Dosso

Non c’è pace a San Giovanni del Dosso. Otto giorni dopo la rissa terminata con una donna in ospedale con ustioni dopo essersi data fuoco, i vicini picchiati e l’aggressore in manette e processato per direttissima, si è verificato un altro episodio simile

SAN GIOVANNI DOSSO. Non c’è pace a San Giovanni del Dosso. Otto giorni dopo la rissa terminata con una donna in ospedale con ustioni dopo essersi data fuoco, i vicini picchiati e l’aggressore in manette e processato per direttissima, si è verificato un altro episodio simile, seppure con conseguenze meno gravi. In ospedale stavolta è finito Claudio Spinardi, il 41enne da tempo oggetto delle aggressioni dei vicini, una famiglia di origine marocchina.

leggi anche:

Ad avercela con lui è in particolare il figlio maggiore, Achrac Mihra, che la settimana scorsa era stato arrestato dai carabinieri per minaccia armata, dopo che sua madre si era cosparsa di benzina e si era appiccata il fuoco. Nell’altra occasione era stato l’incendio della Punto della famiglia la scintilla che aveva fatto scattare la rissa. Spinardi era stato ritenuto responsabile, in qualche modo del rogo: così i proprietari si erano precipitati nella casa del vicino, che tra l’alto tempo fa aveva avuto una relazione con una delle loro figlie. Da allora, evidentemente, non corre buon sangue fra loro. È scoppiata la lite, molto violenta, che ha coinvolto anche gli altri vicini, due dei quali vivono a casa di Spinardi. Ieri, stando alle notizie che si sono sparse in paese, il giovane marocchino avrebbe aggredito ancora, per cause tutte da stabilire, il vicino. Lo avrebbe colpito con calci e pugni, costringendolo a ricorrere alle cure dell’ospedale.

«Qui non si vive più, è successo ancora, come la settimana scorsa, quella famiglia è ingestibile, abbiamo paura - dice una vicina, la madre del ragazzo che abita da Spinardi - vorremmo cambiare casa. O una soluzione potrebbe essere anche quella di alzare un muro. Secondo noi a questo punto dovrebbe intervenire il Comune.

Della situazione, ormai insostenibile, è stato informato anche il sindaco Angela Zibordi.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista