Quotidiani locali

castiglione-solferino

Una città formato tenda. La Croce Rossa all’opera 

A Solferino e Castiglione i preparativi per accogliere i volontari da tutto il mondo. In allestimento i campi da 800 e 300 posti. Sabato la grande fiaccolata tra i paesi

I preparativi per la grande fiaccolata della Croce Rossa, che si svolgerà sabato con partenza alle 19 dalla rocca di Solferino, sono ormai iniziati. Il campo base, che si trova nella zona industriale di Solferino, davanti all’impianto sportivo Italia ’90, è quasi completato e da oggi sarà aperto per le 800 persone che arriveranno per restare l’intera settimana a Solferino.

Responsabile dell’intera area di Solferino e di Castiglione (in località Ghisiola) è Roberto Antonini, delegato nazionale Cri di protezione civile e membro della sala operativa nazionale delle emergenze. «Abbiamo iniziato i lavori da una settimana – spiega Antonini nella pausa pranzo sotto un sole torrido e una vera invasione di mosche – e il campo di Solferino è pronto. Ospiterà qui 800 persone, mentre altre 300 circa saranno alle ex scuole di Solferino, dove abbiamo terminato i lavori». Al campo con Antonini ci sono 16 volontari in pianta stabile, «ma durante le giornate si aggiungono molti volontari ai aiutarci. Nel fine settimana si arriva a cento persone che lavorano per allestire cucine, bagni, tende e spazi comuni».

Se il campo di Solferino, tradizionalmente il più grande, è ormai pronto, quello di Castiglione lo si sta allestendo da ieri mattina «e sarà pronto per ospitare i primi volontari da mercoledì» spiega Maddalena Negri del comitato locale di Castiglione. E aggiunge: «Dobbiamo ringraziare le Rems di Castiglione (l’ex Opg, ndr) per il sostegno nel pagamento delle utenze, il Comune per l’aiuto e il sostegno che ha fornito e la Tea che ci ha tagliato l’erba del campo. Il campo di Castiglione ospiterà i volontari in tende più piccole e può arrivare alla massima capienza di 300 persone».

Al momento sono iscritte circa 55 delegazioni e già oggi a Solferino arriveranno le prime dal Sud America ma sono attese anche quelle dal Sud-Est Asiatico e da tutto il mondo. L'arrivo della fiaccolata è a parco Pastore dove ci saranno un intrattenimento musicale e un punto ristoro gestito dal bar di parco Pastore. La partenza è dalla rocca di Solferino alle 19 circa e l'arrivo è previsto per le 21.30, con il passaggio a Castiglione in via Garibaldi (davanti al Museo Cri), via Marconi (davanti a palazzo Bondoni-Pastorio che ospitò Durant) e accanto al Duomo (primo grande ospedale che prestò i soccorsi ai feriti).
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare