Quotidiani locali

Scontro tra auto e moto, grave ventenne 

L’incidente ad Acquanegra, i due mezzi si toccano al centro della carreggiata: il motociclista subito in sala operatoria

Nell’affrontare una curva l’auto e la moto si sono affiancate sulla riga di mezzeria. A una distanza talmente ravvicinata da provocare un disastroso contatto. La potente Kawasaky è volata fuori strada e ha terminato la sua corsa in un prato, mentre il giovane conducente, sbalzato di sella, è rimasto immobile sull’asfalto. Le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi, tant’è che i sanitari dell’automedica di Asola hanno immediatamente allertato l’eliambulanza di Brescia che ha trasportato il ferito all’ospedale di Mantova, dove ora si trova ricoverato in prognosi riservata. Il ferito è Mattia Canevaro, vent’anni, che abita con la famiglia a Pegognaga. Illeso invece il conducente della vettura, una Fiat Punto condotta da Fabio Formentini, 23 anni, di Asola. Sul luogo dell’incidente, avvenuto nella tarda mattinata di ieri ad Acquanegra sul Chiese, sono intervenuti i carabinieri di Bozzolo e i vigili del fuoco di Mantova, oltre all’elicottero del soccorso di Brescia.

È da poco passato mezzogiorno quando l’auto e la moto stanno percorrendo lo stesso tratto di provinciale all’altezza di Mosio. Provenienti da direzioni opposte, nel momento in cui affrontano una curva, si ritrovano entrambi – secondo la prima ricostruzione – spostati verso il centro della carreggiata. Sono vicinissimi. Forse qualcuno dei due tenta di sterzare ma si rivela tutto inutile. I due mezzi vengono a contatto e la moto vola fuori strada. Una caduta rovinosa per il giovane che perde i sensi. Ora è in ospedale al Poma e, fortunatamente, le sue condizioni fanno pensare che non sia in pericolo di vita.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista