Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Nuovo cantiere a Palazzo Te. Per le loggette 124mila euro

Sì al progetto definitivo ed esecutivo per il restauro. L’intervento interesserà otto loggette nella facciata d’onore della villa giuliesca

MANTOVA.Sì al progetto definitivo ed esecutivo per il restauro delle logge che si affacciano sulle peschiere di Palazzo Te. L’approvazione è arrivata ieri dalla giunta di Via Roma. L’intervento interesserà otto loggette nella facciata d’onore della villa giuliesca: «È un progetto che integra i lavori che si stanno portando a termine sulla facciata, già approvati dalla giunta nei mesi scorsi – riferisce l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli – Il nuovo cantiere durerà centoventi giorni e comporterà una spesa complessiva di quadro economico di 124mila euro». Nel dettaglio, saranno sistemati gli intonaci e verranno restaurate le parti affrescate e decorate.

«È un intervento importante – sottolinea Martinelli - perché ci permetterà di completare quello già in essere sulla facciata e di portare avanti il percorso di riqualificazione di Palazzo Te. I prossimi lavori riguarderanno le Fruttiere, il bar, il bookshop e la nuova illuminazione». Il nuovo cantiere sfrutterà i ponteggi già montati per i lavori di riqualificazione della facciata della Loggia d’Onore.

Il settore lavori pubblici del Comune è il responsabile del procedimento, mentre il progetto è a cura dell’architetto Monica Nascig. Il coordinatore della sicurezza è il geometra Antonio Fabbri. I lavori verranno eseguiti dalla ditta Consorzio Arkè di Roma.