Quotidiani locali

bagnolo san vito

Ancora grave la 19enne caduta da cavallo

La barista è in coma farmacologico nella rianimazione dell'ospedale di Pavia. La madre: "I medici hanno detto che servirà molto tempo". La preoccupazione per la sua sorte corre sui social: "Dai Cri, non mollare"

BAGNOLO SAN VITO. Stazionaria, ma ancora grave. Cristel Pinardi, la barista di 19 anni rimasta ferita sabato dopo una caduta da cavallo, è ancora in coma farmacologico nel reparto Seconda Rianimazione dell’ospedale di Pavia.

La giovane è mantenuta in uno stato di sedazione per evitare complicanze derivanti dai traumi toracico e cranico riportati durante la caduta avvenuta intorno alle 21 nelle campagne di Soave. A fianco della 19enne, all’ospedale pavese, ci sono i genitori, che gestiscono il bar “Pit Lane” di via Brennero a Mantova, vicino alla stazione di servizio Agip.

Cristel Pinardi era uscita a cavallo insieme alla sorella e ad un altro gruppo di appassionati di equitazione. Ad un tratto il suo cavallo è stato spaventato da qualcosa e l’ha disarcionata. A quanto risulta la 19enne ha cercato di tenersi in sella con le briglie ma l’animale è caduto all’indietro travolgendola. Immediato l’allarme al 118. A Soave sono arrivati l’automedica con il rianimatore e un’ambulanza. I sanitari si sono subito resi conto che la situazione era grave.

leggi anche:

La ragazza era in uno stato di incoscienza ed è stata intubata per consentirle di respirare. In seguito alla caduta e allo schiacciamento ha riportato traumi al torace e alla testa, oltre a fratture costali e del bacino. Sedata, è stata immediatamente trasportata al Carlo Poma e ricoverata nel reparto di rianimazione. Domenica pomeriggio il trasferimento in elicottero all’ospedale di Pavia. «I medici – racconta la madre – ci hanno detto che occorrerà parecchio tempo e di avere pazienza. Per il momento non si parla di interventi (al bacino, ndr), perché Cristel in queste condizioni non è in grado di sopportarli».

Intanto sui social media e sul profilo Facebook della Gazzetta di Mantova amici e conoscenti della barista hanno postato decine e decine di messaggi di incitamento, tutti con lo stesso tenore: «Dai Cri, non mollare».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista