Quotidiani locali

schivenoglia

Muore nello schianto davanti a casa

Pensionato di 86 anni esce con l'auto dal vialetto e viene travolto da una macchina in arrivo

SCHIVENOGLIA. È morto a pochi metri dal vialetto di casa, alla guida della sua auto, Secondo Veratti, 86enne di Schivenoglia. A tradirlo è stato un gesto ripetuto migliaia di volte: il pensionato ha imboccato via Malpasso - la strada su cui si affaccia la sua casa - convinto di avere la via libera, forse senza nemmeno guardare se stesse arrivando qualcuno a cui dare la precedenza. Stava arrivando un 25enne a bordo della sua macchina, a bassa velocità secondo una prima ricostruzione della dinamica: l'impatto è stato tanto violento quanto inevitabile, l'auto del giovane ha travolto quella del pensionato colpendola proprio sul lato del guidatore.

Sul posto, insieme ai sanitari del 118, i carabinieri della stazione di Pegognaga, il comandante dei carabinieri di San Giacomo delle Segnate e i vigili del fuoco: nulla da fare per Secondo Veratti, morto sul colpo. Scosso ma illeso il giovane alla guida dell'altra auto. 

  

 

È  

 

È

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista