Quotidiani locali

viadana 

La Gronda Nord è quasi pronta Asfaltature nelle vie limitrofe

VIADANA . La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo dell’intervento di manutenzione straordinaria delle strade 2017. A seguito di ricognizione delle condizioni delle strade comunali, l’ent...

VIADANA . La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo dell’intervento di manutenzione straordinaria delle strade 2017. A seguito di ricognizione delle condizioni delle strade comunali, l’ente ha individuato le priorità. Le riasfaltature si concentreranno su via dei Tigli e piazzale Delle Rose (area industriale Fenilrosso), via Kennedy (la tangenziale nord cittadina), via Villa S. Maria (Viadana capoluogo), via Viazza e via Motta (tra Bellaguarda e Casaletto). La progettazione è stata eseguita dall’ufficio tecnico interno. L’investimento complessivo sarà di 150mila euro. Poiché gli interventi saranno finanziati da proventi per concessioni edilizie, la spesa sarà attivata una volta effettivamente accertate le entrate. Gli interventi al Fenilrosso e sulla Kennedy sono dettati anche dalla necessità di sistemare aree di circolazione prossime alla nuova Gronda Nord (la strada a scorrimento veloce Casalmaggiore-Viadana, il cui tratto Quattrocase-Fenilrosso sarà inaugurato tra poche settimane). I lavori di asfaltatura della nuova strada – a cura della Provincia - sono a buon punto, così come la posa della segnaletica. «La Gronda nord – interviene il capogruppo Pd Nicola Federici – è quasi pronta per Viadana. Ma Viadana è pronta per la Gronda?». I timori sono legati ad un prevedibile aumento del traffico pesante al Fenilrosso.

Nei giorni scorsi la giunta ha approvato inoltre il progetto esecutivo dei lavori di adeguamento dei locali di piazzale Baroni (autostazione). È stato il futuro concessionario (la ditta “Peccati di gola”, gastronomia e pizzeria al taglio, individuata con procedura ad evidenza pubblica) a chiedere la possibilità di adeguare gli spazi alle proprie esigenze commerciali: in particolare, sarà realizzato un nuovo servizio igienico con eliminazione delle barriere architettoniche, e sarà modificato l’impianto elettrico per renderlo idoneo alle esigenze dell’attività di somministrazione alimenti.

La concessione durerà nove anni, rinnovabili. Per una superficie complessiva di 241 più 27 metri quadrati, la concessionaria si impegnerà a versare al Comune un affitto di 800 euro mensili.

Riccardo Negri

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro