Quotidiani locali

musica

In 20mila all’Outlet nel giorno di Bregovic. E il pubblico balla

Gran folla a Bagnolo San Vito per il concerto gratuito. La musica dell’artista balcanico crea un’allegria contagiosa

BAGNOLO SAN VITO. Metti un cantante di fama internazionale che si esibisce gratuitamente in un sabato estivo in un Outlet con un centinaio di negozi ed il pienone è assicurato. Il teorema è stato confermato ieri al Mantova Outlet Village di Bagnolo San Vito, dove il poliedrico Goran Bregovic si è esibito a partire dalle 21 sul palco allestito nella grande struttura all’uscita del casello autostradale di Mantova Sud. Un concerto organizzato in collaborazione con InsideOut Agency.


La stima delle presenze è ancora in corso, tuttavia, in occasioni analoghe, come per il concerto degli Stadio, al Mantova Outlet erano arrivati a contare ventimila persone, e la giornata di ieri si dovrebbe essere molto avvicinata a questa cifra.

Pienone all'Outlet Village nella serata di Bregovic Metti un cantante di fama internazionale che si esibisce gratuitamente in un sabato estivo in un Outlet con un centinaio di negozi ed il pienone è assicurato. Il teorema è stato confermato ieri al Mantova Outlet Village di Bagnolo San Vito, dove il poliedrico Goran Bregovic si è esibito a partire dalle 21 sul palco allestito nella grande struttura all’uscita del casello autostradale di Mantova Sud. Un concerto organizzato in collaborazione con InsideOut Agency. (video Fuscati)


L’interesse destato da Bregovic è stato comunque elevatissimo, al casello dell’Autobrennero la fila per uscire era notevole e fin da un’ora e mezza prima del concerto il pubblico ha cominciato ad ammassarsi sotto al palcoscenico, per guadagnarsi il diritto ad occupare i posti in prima fila. Non hanno dovuto aspettare più del dovuto, dal momento che il concerto è iniziato puntualissimo. E subito hanno preso il via i ritmi travolgenti e le sonorità caratteristiche di Bregovic, che ha fatto immediatamente scatenare il pubblico: molti spettatori hanno cominciato a ballare, in un clima di allegria contagiosa che è proseguito per tutta la durata del concerto.

Quella che ha fatto tappa al Mantova Outlet Village, dopo esibizioni anche a New York, Chicago e Parigi è l’importante tournée intitolata “if you don’t go crazy, you’re not normal” con i pezzi dell’album “Champagne for gypsies”, un disco incentrato sulle sonorità gitane e balcaniche, con diversi episodi dai ritmi veloci e ballabili: il tema principale del nuovo lavoro è proprio la popolazione gitana e la sua musica, la difficoltà di essere accettata e le discriminazioni da essa subite. Da segnalare anche una scatenata versione di “Bella ciao”, già proposta molte volte dal vivo da Bregovic, con la Wedding and Funeral Band (presente anche in “Boogie unca woogie”).

Non va dimenticato che Bregovic già nel luglio dello scorso anno aveva fatto tappa a Mantova, nell’ambito del cartellone di Mantova Arte e Musica, partecipando anche a un incontro pubblico nel box dell’Outlet Village che era stato allestito in piazza Martiri di Belfiore.

Quella che accompagna Goran Bregović - che, da parte sua, suona chitarra e sintetizzatore, oltre a cantare - è una formazione sperimentatissima. Con lui sul palco sale infatti una band gitana di fiati formata da Muharem Redžepi che suona Goc (una grancassa tradizionale) e canta; Bokan Stankovic, prima tromba; Dragic Velickovic, seconda tromba; Stojan Dimov, sax, e clarinetto; Aleksandar Rajkovic, primo trombone; Milos Mihajlovic, secondo trombone. Le voci bulgare del coro sono Ludmila Radkova Trajkova e Daniela Radkova Aleksandrova.

Quello del musicista nato a Sarajevo da madre serba e padre croato non è stato però un “mordi e fuggi” a Mantova. Contrariamente a quanto hanno fatto Elton John e Sting, Bregovic ha fatto ieri una passeggiata nel centro storico assieme al suo manager, dopo avere pranzato al ristorante La Masseria. Tornato all’Hotel Favorita, dov’era alloggiato, il cantante ha riposato e poi si è trasferito nei camerini allestiti a Bagnolo verso le 20. I musicisti della band hanno invece provveduto alle prove del suono.

Per tutta la durata del concerto i negozi della struttura commerciale hanno continuato a funzionare. Media partner dell’evento è stata Radio Bruno.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista