Quotidiani locali

Vai alla pagina su emergenza strade
pegognaga 

Pronti 300mila euro per sistemare le strade

L’annuncio in consiglio. L’opposizione attacca su ambiente e bandi

Lo stato delle strade del Mantovano/3: la provinciale 48 La nostra video-inchiesta alla sua terza puntata: siamo nella Bassa e la strada nel mirino è quella che porta da Gonzaga al casello A22 di Pegognaga: la provinciale 48. (Immagini e foto Stefano Saccani, video editing Alessandro Taraschi)

PEGOGNAGA. Il consiglio comunale di Pegognaga ha approvato a maggioranza e con il voto contrario di “Insieme” e “L’Alternativa”, l’assestamento di bilancio e l’attuazione dei programmi per il 2017.

L’assessore al bilancio Daniele Benfatti ha sostenuto che con la proposta di assestamento viene liberata la quota accantonata del fondo Dominus per 26.000 euro, la quota destinata a investimenti di 89.262 euro e la quota dell’avanzo per 184.737 euro, per un totale di 300.000 euro che la maggioranza propone di destinare alle manutenzioni straordinarie delle strade.

«Pur in presenza di un importante calo dei mutui da 13 a 8.2 milioni – ha precisato Benfatti - il Comune registra rilevanti elementi di bilancio quali la gestione dei residui attivi e passivi e la congruenza del fondo crediti di dubbia esigibilità. Vengono confermati il pareggio e gli equilibri di bilancio, nonché l’inesistenza di debiti fuori bilancio. Mi preme sottolineare la spesa di 3.000 euro per la start up per l'Unione dei comuni di Pegognaga e Motteggiana. Sull’importante tema delle unioni-fusioni, auspico che si possa fare un dibattito pubblico dove confrontare le rispettive posizioni fra la maggioranza e le minoranze».

leggi anche:



Nel prendere atto positivamente della somma destinata alla viabilità e alla sistemazione delle strade comunali, il capogruppo di “Alternativa” Tertulliano Lasagna ha riscontrato una difficoltà nel perseguire una strategia di manutenzione complessiva, che ha motivi plausibili relativi all’acquedotto laddove svolte, e non plausibili se tralasciano la sicurezza dei cittadini. «Rileviamo inoltre una insufficiente attenzione all’ambiente – ha ribadito Lasagna – viceversa constatiamo con l’avvicinarsi delle prossime elezioni, il volere coprire le magagne al fine di garantirsi il potere amministrativo. Per questo motivo e per quanto dichiarato in merito al bilancio di previsione il nostro voto è contrario».

Daniela Nizzola per “Insieme”: «Il paese è fermo al palo, troppi i bandi ancora in itinere per importanti opere pubbliche. Resta ancora molto da fare, il voto è contrario».
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista