Quotidiani locali

borgo virgilio

Centenario dell’esplosione: rinasce il forte di Pietole

Due giorni di eventi per ricordare il drammatico anniversario. Dialogo con Lucarelli, visite e mostra per lanciare la struttura sul piano turistico

BORGO VIRGILIO. Una due giorni di eventi per ricordare il centenario di un avvenimento drammatico, la grande esplosione del forte di Pietole.

Sabato 9 e domenica 10, la fortezza napoleonica, struttura che l’amministrazione comunale di Borgo Virgilio intende recuperare a scopo turistico, ospiterà un ricco ventaglio di iniziative. Il via il 9 settembre alle 18.30 con “Terra bruciata”, dialogo revocativo narrato dallo scrittore Carlo Lucarelli in collaborazione con Teatro Minimo. Nella due giorni, inoltre, sarà possibile partecipare a visite guidate al forte e alla mostra “L’isola di Pietole”, laboratorio di progettazione architettonica del polo di Mantova del Politecnico di Milano. Le visite saranno in programma alle 10, 12, 16 e 18.

Tutte le iniziative saranno gratuite, ma sarà obbligatorio prenotare allo 0376283082 o a affarigen@borgovirgilio.gov.it. L’accesso alla struttura sarà possibile solo da via Learco Guerra a Mantova, mentre non sarà possibile entrare da Pietole. Gli organizzatori consigliano di recarsi sul posto a piedi, in bicicletta o con il bus navetta che sarà disponibile su prenotazione con partenza da piazza Sordello.

“La rinascita dell’isola di Pietole”, questo il nome dell’iniziativa, vuole riaccendere i riflettori su uno degli eventi più tragici della storia del Novecento mantovano. Un’ampia area del forte fu distrutta da un incendio e dalla conseguente esplosione accidentale della polveriera.

«Più della metà delle vetrate della città andarono in frantumi - hanno spiegato Paolo Citterio e Carlo Togliani del Politecnico -. Fu una catastrofe immane, i boati durarono per giorni. Molti mantovani abbandonarono la città temendo nuove esplosioni».
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista